Italia-San Marino 7-0: commento al risultato della partita

Buon test per gli Azzurri alla Sardegna Arena: doppiette per Politano e Pessina, e gol di Bernardeschi, Ferrari e Belotti. Mancini ora deve scegliere i 26 che parteciperanno agli Europei
Italia-San Marino 7-0: commento al risultato della partita© Getty Images
Valerio Minutiello
TagsItaliaEuro 2020

Alla Sardegna Arena l'Italia sperimentale di Mancini batte 7-0 il San Marino. Dopo una mezz'ora giocata timidamente, gli Azzurri si sciolgono e dilagano. La prima amichevole serviva al ct per sciogliere gli ultimi dubbi sui 26 che parteciperanno gli Europei. Mancini deve sfoltire la lista dei 33 convocati per Cagliari. Il 31 maggio 2017 era finita 8-0 con Ventura in panchina. L'amichevole di venerdì 4 giugno contro la Repubblica Ceca a Bologna, sarà sicuramente un test più importante per la Nazionale, in vista degli Europei che inizieranno l'11 giugno con Turchia-Italia all'Olimpico. 

Politano e Pessina show! L'Italia batte San Marino 7-0
Guarda la gallery
Politano e Pessina show! L'Italia batte San Marino 7-0

Formazione sperimentale, Kean centravanti

Nessuna sorpresa: la formazione è quella annunciata alla vigilia, con Kean centravanti e Cristante davanti alla difesa. Cragno in porta nella sua Cagliari e la coppia Toloi-Mancini in difesa. L'Italia fatica a imporre il suo gioco con il San Marino ben chiuso, compatto nella sua metà campo. Dopo nemmeno mezz'ora Mancini cambia qualcosa nell'assetto, spostando Kean esterno a destra, con Bernardeschi falso nueve. La mossa dà immediatamente i suoi frutti. Al 31' proprio l'attaccante della Juve, con la fascia da capitano al braccio, sblocca il risultato con un sinistro dal limite, su cui il portiere Benedettini non è impeccabile. Tre minuti dopo Ferrari trova il raddoppio con un tap in su calcio d'angolo. Il difensore del Sassuolo diventa il 29esimo marcatore dell'era Mancini in Nazionale.

Doppiette Politano e Pessina

Nella ripresa Mancini lascia Kean negli spogliatoi (non una grande prestazione per lui) e inserisce al suo posto Politano. E proprio l'esterno del Napoli dopo tre minuti ruba palla nell'area avversaria e spara un bolide che si infila alle spalle di Benedettini. L'Italia è più sciolta rispetto al primo tempo. Mancini dà il via ai cambi. Al 67' Belotti, entrato da poco, firma il poker su assist di Bernarderschi. Negli ultimi venti minuti c'è spazio per la doppietta di Pessina, primi due gol con la maglia azzurra per lui, e per un altro gol di Politano. Non c'è mai stata partita, ma era prevedibile. Qualche spunto importante però Mancini lo ha avuto. Adesso dovrà fare scelte importanti.

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti