Euro 2020, la Nazionale in ritiro a Roma: Gravina rincuora l’infortunato Pellegrini

Gli Azzurri nella capitale alla vigilia della prima sfida della competizione. Tanti tifosi aspettano i giocatori fuori dall'hotel sede del ritiro
Euro 2020, la Nazionale in ritiro a Roma: Gravina rincuora l’infortunato Pellegrini
Jacopo Aliprandi
TagsRomaItaliaPellegrini

ROMA - È tutto pronto per Turchia-Italia, gara d'esordio dell'Europeo 2020. Gli azzurri questo pomeriggio alle 12.30 hanno raggiunto la capitale con un treno proveniente da Firenze e si sono diretto nell'hotel Parco dei Principi, a pochi metri da Villa Borghese e a qualche chilometro dallo stadio Olimpico dove domani sera affronteranno la Turchia. Tanti tifosi hanno atteso gli Azzurri davanti all'ingresso dell'albergo: alcuni giocatori si sono fermati a scattare selfie con i ragazzi e a firmare autografi. 

Italia, parte l'Europeo: viaggio in treno per il debutto a Roma
Guarda la gallery
Italia, parte l'Europeo: viaggio in treno per il debutto a Roma

Il grande assente dell'Europeo sarà Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista della Roma si è infortunato ieri sera, alla fine dell’allenamento, quando la squadra è rimasta in campo per calciare le punizioni. Pellegrini ha avuto una ricaduta del problema muscolare alla coscia sinistra rimediato nel secondo tempo del derby contro la Lazio del 15 maggio scorso. Anche lui è sceso dal pullman azzurro e all'ingresso dell'albergo ha ricevuto l'abbraccio del presidente Gravina che ha provato a rincuorarlo per lo sfortunato ko. 

Euro 2020, la Nazionale è arrivata a Roma: Gravina rincuora Pellegrini
Guarda il video
Euro 2020, la Nazionale è arrivata a Roma: Gravina rincuora Pellegrini

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti