Mancini lancia l'Italia per gli Europei: «Adesso divertiamoci»

Il ct azzurro ha parlato alla vigilia della gara di domani contro la Turchia e ha mostrato tutta la sua fiducia nonostante un Olimpico con molti tifosi turchi
Mancini lancia l'Italia per gli Europei: «Adesso divertiamoci»© ANSA
Andrea Ramazzotti
TagsManciniItaliaTurchia

ROMA - Roberto Mancini sogna un Europeo da protagonista ed è convinto che l'Italia non lo deluderà. Lo ha sottolineato nella conferenza stampa di oggi all'Olimpico, prima della gara inaugurale di domani sera contro la Turchia.

Mancini, quando ha sentito l'esigenza di rivolgersi direttamente con la lettera al Paese parlando di "spensieratezza"?
Dopo tutto quello che c'è stato, ora che la situazione si sta evolvendo al meglio credo sia giusto dare delle soddisfazioni e far divertire le persone, anche se solo per 90'. Penso che sarà un momento bello per tutti. Faremo del nostro meglio. La prima partita è la più difficile perché è quella d'esordio, ma mentalmente dovremo essere liberi e dare il massimo. La lettera era rivolta a tutti gli sportivi e gli italiani. Quando ci sono queste grandi manifestazioni, tutti seguono l'Italia, anche chi non ama il calcio, e saremo tutti coinvolti.

Mancini su Pellegrini: "Grande dispiacere perderlo così"
Guarda il video
Mancini su Pellegrini: "Grande dispiacere perderlo così"


Ha tanti ex compagni della Samp nello staff. Volete vedere lo spirito di quella Samp che trent'anni fa ha vinto lo scudetto? E' un'impresa ripetibile da questa Italia?
Speriamo che il risultato finale sia lo stesso. Questa è una squadra che ha spirito ed empatia. Ci sono delle somiglianze tra le due formazioni, ma non solo noi pensiamo a vincere. Anche gli altri lo fanno.

Se ripensa alla sua ventennale carriera a che livello di difficoltà mette la partita di domani?
E' la prima del torneo e un po' di pressione c'è, ma si gioca a calcio e l'obiettivo è far divertire la gente. Abbiamo rispetto per la Turchia che è una squadra che ha ottimi giocatori, gente di talento.

Italia, parte l'Europeo: viaggio in treno per il debutto a Roma
Guarda la gallery
Italia, parte l'Europeo: viaggio in treno per il debutto a Roma

Italia, il CT Mancini è fiducioso 

Quanto è fiducioso sulla possibilità di aprire un ciclo vincente? Cosa rende l'Italia speciale?
Ero fiducioso tre anni fa e lo sono ancora più adesso. Abbiamo dei giocatori bravi e si è creato un ottimo gruppo. Vorremmo continuare a divertirci e arrivare fino a Londra. Sono molto fiducioso.

Sperava ci fosse più gente e magari ce ne sarà di più in futuro. Cosa possono dare i 16.000 di domani dell'Olimpico?
Sarebbe stato meglio avere molte più persone visto come sta evolvendo la situazione. L'Olimpico pieno ci avrebbe dato una spinta in più, ma anche se ci saranno tanti turchi, essendo abituati a giocare senza nessuno, lo stadio ci darà una bella mano. Non sarà il dodicesimo uomo come se fosse stato pieno, ma la sarà importante per noi per vivere un Europeo importante.

Come sono state queste ore che hanno portato al forfait di Pellegrini? E' un problema in più dopo Sensi?
Ci dispiace perché Lorenzo come Sensi era importante. Poteva ricoprire più ruolo e il giorno prima stava bene. E' una cosa triste lasciare l'Europeo all'ultimo giorno. E' un grande dispiacere per lui e per noi. Speriamo possa guarire in fretta.

E' emozionato in vista dell'esordio?
Non vedevamo l'ora di avvicinarsi a questa partita e l'emozione sarà molta. All'esordio non ci si può non emozionare.

Attorno all'Italia ci sono entusiasmo e fiducia. Teme un eccesso di entusiasmo?
E' importante avere entusiasmo, ma noi sappiamo quello che dovremo affrontare. Dovremo affrontare questa gara con spensieratezza e se facciamo le cose che sappiamo con serenità, ce la possiamo fare. Dobbiamo rimanere quelli che siamo stati fino a oggi.

Rispetto a molte altre vigilie c'è la sensazione che i giochi siano fatti per la formazione. Non teme un po' di rilassatezza per chi starà fuori?
Non è ancora deciso niente perché abbiamo altri due allenamenti e tutti i giocatori sono concentrati e anche chi non gioca dall'inizio deve fare la differenza. Non credo che le riserve non siano concentrate, altrimenti sarebbe un guaio...

Mancini: "Adesso divertiamoci"
Guarda il video
Mancini: "Adesso divertiamoci"

Mancini sul pubblico allo stadio e su Spinazzola

Per l'Italia giocare in casa è un vantaggio?
Con l'Olimpico pieno sì. Così, con tanti turchi, giocheremo in campo neutro. Sarà comunque una bellissima partita.

Spinazzola le dà fiducia a quattro?
E' talmente bravo che può giocare in qualsiasi modulo. L'unica cosa è che stia bene, poi il modulo per lui non conta perché spinge molto.

Ha tanti ballottaggi di formazione oppure ha già deciso tutto? Immobile è favorito su Belotti?
Spero stanotte di dormire. Sulla formazione siete talmente bravi che... inutile che la dica. Spero di arrivare più avanti a non dormire la notte, diciamo il 9-10 luglio. I due attaccanti danno entrambi ottime garanzie.

Mancini scherza: "Spero stanotte di dormire.."
Guarda il video
Mancini scherza: "Spero stanotte di dormire.."

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti