Acerbi: “Immobile il mio amore. Lo chiamo e segna”

Il difensore della Lazio racconta un rituale buono anche per l’Europeo: “Ci vogliamo bene”
Acerbi: “Immobile il mio amore. Lo chiamo e segna”

ROMA - Amici per la pelle, un rapporto che va oltre il calcio. Sui prati verdi hanno sintonia sia alla Lazio che con l’Italia. Ora Francesco Acerbi e Ciro Immobile, volti biancocelesti in azzurro, vanno alla conquista dell’Europeo. E il difensore racconta un aneddoto simpatico che descrive bene il rapporto con Ciro: “Abbiamo un legame speciale, lo chiamo ‘amore’”, racconta al programma Sogno Azzurro. Poi continua: “L’anno scorso ogni volta che non segnava e magari c’era un corner o una punizione contro, lo guardavo e gli dicevo ‘amore, ora tocca a te’. E segnava veramente. È diventato una sorta di rituale, ci vogliamo bene”. Jessica non sarà gelosa, anche se vuole Ciro tutto per lei.

Europei, Turchia-Italia: la formazione ufficiale di Mancini
Guarda la gallery
Europei, Turchia-Italia: la formazione ufficiale di Mancini

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti