Corriere dello Sport

Juve

Vedi Tutte
Juve

Juve, che botta! Marchisio fuori sei mesi

© Getty Images

Rottura del legamento del ginocchio per lo juventino: necessario l'intervento chirurgico

 

venerdì 27 marzo 2015 22:13

COVERCIANO - Una tegola per la nazionale di Antonio Conte, ma soprattutto per la Juve. Lesione subtotale del legamento anteriore del ginocchio, questa la diagnosi per Claudio Marchisio dopo l'infortunio di stamattina nell'allenamento con la Nazionale. Per il giocatore si prospetta l'operazione e un tempo di recupero che al momento può essere presupposto tra sei e sette mesi.

COMUNICATO FIGC - «Le condizioni di Marchisio (ko anche Florenzi e Pasqual, ndR) sono le più gravi, come riportato dal prof. Enrico Castellacci, responsabile medico della Nazionale: “Durante il riscaldamento si è procurato da solo un trauma distorsivo del ginocchio destro. E’ stata effettuata immediatamente una risonanza magnetica nucleare presso l’Istituto ‘Fanfani’ di Firenze, che ha evidenziato una lesione subtotale del legamento crociato anteriore. Dopo aver subito avvertito lo staff sanitario della Juventus, è stato deciso di rinviare il calciatore alla propria società per le cure del caso”».

MARCHISIO ALLA FORNACA - Claudio Marchisio è giunto in serata nella clinica Fornaca, dove sono previsti ulteriori accertamenti sulla lesione al legamento del ginocchio. In clinica, nel centro di Torino, sono arrivati anche il presidente della Juventus, Andrea Agnelli; l'ad, Beppe Marotta; il responsabile dello staff medico bianconero, Fabrizio Tencone; e lo specialista ortopedico, prof. Flavio Quaglia. Agnelli e Marotta, successivamente, hanno lasciato la clinica Fornaca senza rilasciare dichiarazioni. Nel frattempo, Marchisio continua ad essere sottoposto ad accertamenti diagnostici, alla presenza del responsabile dello staff medico della Juventus e di un pool di esperti guidato dal prof.Quaglia.


Per Approfondire