Italia
0

Maldini, il 31 marzo 1988 l'esordio con l'Italia

L’allora diciannovenne difensore del Milan timbrò la sua prima apparizione in azzurro con Vicini nel corso di un’amichevole contro la Jugoslavia 

Maldini, il 31 marzo 1988 l'esordio con l'Italia

Per Paolo Maldini il 31 marzo 1988 è una data speciale. Il leggendario difensore del Milan timbrava a Spalato la prima presenza in Nazionale: una storia epocale che sarebbe durata fino al 2002 portandolo al terzo posto nella speciale classifica all-time dei giocatori azzurri con 126 apparizioni. Davanti a lui soltanto Fabio Cannavaro e Gigi Buffon. Quella contro la Jugoslavia era un’amichevole, finì 1-1 con i gol di Vialli e Jakovljevic e l’allora giovane Maldini (non aveva neanche 20 anni) venne mandato in campo da Vicini all’ottavo minuto della ripresa al posto di Francini. Nello stesso anno fu convocato per gli Europei disputando da titolare tutte le quattro partite dell’Italia, poi sconfitta in semifinale dall’Unione Sovietica.

31 marzo 1988: la prima di Maldini con l'Italia

Maldini e l'Italia, una storia epocale

Fu sin da subito una colonna portante della retroguardia azzurra partecipando, ancora con Vicini, al Mondiale del ’90 andando incontro a una cocente delusione perdendo in semifinale ai rigori contro l’Argentina di Maradona. Sotto la guida di Sacchi segnò invece il primo gol con la Nazionale, il 20 gennaio 1993, e partecipò da leader al Mondiale del ’94 perso ancora ai rigori, stavolta in finale contro il Brasile. Il terzo Mondiale lo disputò con papà Cesare e con la fascia di capitano al braccio: fatali per l’ennesima volta i penalty nei quarti contro la Francia. Europei ’96, Europei 2000 e Mondiale 2002: Maldini c’è sempre stato ed è uno dei meravigliosi protagonisti della storia calcistica azzurra. Trapattoni cercò di convincerlo a disputare l’Europeo del 2004, il no però fu definitivo: “Ho spiegato la mia scelta - disse nel corso di un’intervista -. Il Trap ha capito”.

Jugoslavia-Italia 1-1, il tabellino

Jugoslavia: Radaca, Stanojkovic (Tosic 81’), Miljus, Katanec, Vulic, Radanovic, Stojkovic (Krivokapic 87’), Brnovic, Pancev (Asanovic 81’), Savicevic, Jakovljevic. Ct. Osim

Italia: Zenga, Bergomi, Francini (Maldini 53’), Baresi, Ferri, De Agostini (Fusi 74’), Donadoni, De Napoli, Mancini, Giannini, Vialli. Ct. Vicini

Arbitro: Kohl (Austria)

Marcatori: Vialli 10’, Jakovljevic 45’ 

Tutte le notizie di Italia

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta