Italia, aspettando gli interisti gioca... De Rossi

Domani a Parma arriveranno anche Bastoni, Sensi e Barella, superate le restrizioni dell'Ats. Intanto Mancini, a corto di centrocampisti, oggi ha messo in campo anche De Rossi e Evani.  Ballottaggio centravanti: Immobile davanti a Belotti
Italia, aspettando gli interisti gioca... De Rossi© Getty Images
Andrea Santoni

FIRENZE - Ha avuto ragione l'ottimismo di Mancini e il lavoro della Federazione. Domani a Parma la Nazionale, in vista dell'esordio nelle qualificazioni mondiali contro l'Irlanda del Nord, previsto giovedì sera al Tardini (ore 20,45, diretta Rai Uno), sarà raggiunta anche dagli ultimi tre convocati rimasti fin qui in stand by. Bastoni, Sensi e Barella, in bolla con l'Inter, hanno ricevuto l'ok a lasciare il ritiro per unirsi alla squadra azzurra. E' andato a buon fine il pressing misurato svolto dalla Federazione, che aveva inviato una lettera all'Associazione Territoriale della Sanità lombarda, dopo che questa aveva "liberato" già lunedì gli stranieri nerazzurri. I tre italiani, tutti negativi, arriveranno dopo aver effettuato un altro tampone e potranno allenarsi con la squadra al Tardini in serata. Sarà poi Mancini a decidere chi far giocare subito contro gli irlandesi (quasi certamente Barella). Intanto il ct ha continuato la preparazione per il primo dei tre match in programma (a seguire Bulgaria-Italia domenica a Sofia e Lituania-Italia mercoledì 31.3 a Vilnius). Proprio per la mancanza di centrocampisti si sono visti in campo anche De Rossi, al suo secondo giorno di assistente tecnico azzurro, e Evani. Nelle prove di formazione Immobile è stato provato insistentemente con Chiesa e Insigne in attacco.

Tocca all'Italia: c'è mister De Rossi, Insigne esulta
Guarda la gallery
Tocca all'Italia: c'è mister De Rossi, Insigne esulta

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti