Corriere dello Sport

Europei Under21, Di Biagio:
© ANSA
Under 21
0

Europei Under21, Di Biagio: "In porta Meret. Magari è la volta buona che battiamo la Spagna"

L'Italia scenderà in campo domani al Dall'Ara di Bologna contro le Furie Rosse per il debutto nella manifestazione. "L'obiettivo è cercare di fare la gara, attaccare e fare gol conservando l'equilibrio giusto per non dare molte chance agli avversari"

BOLOGNA - C'è grande attesa per l'esordio della Nazionale Under21 negli Europei. La squadra di Luigi Di Biagio scenderà in campo domani allo stadio Dall'Ara di Bologna contro la Spagna, un'avversaria di certo non semplicissima. Il ct degli azzurrini alla vigilia ha parlato ai microfoni dei giornalisti, annunciando un titolare per la sfida contro le Furie Rosse: "In porta ci sarà Alex MeretOggi facciamo l'ultimo allenamento. Ho un paio di dubbi e mi rimarranno fino a domani. Il ruolo del portiere non è come gli altri, ma non mi sento di dire che non verrà mai cambiato". L'obiettivo di questa giovane Italia, piena di talenti e da cui ci si aspetta molto è chiaro: "L'obiettivo è cercare di fare la gara, attaccare e fare gol conservando l'equilibrio giusto per non dare molte chance agli avversari. Il nostro modo di giocare non deve cambiare indipendentemente dall'avversario. La Spagna è un'avversaria temibile, ma vista la formula del torneo questa non è la prima gara del torneo, è un sedicesimo perchè ogni partita diventa decisiva" ha sottolineato Di Biagio.

Rimane una ferita aperta la sconfitta in semifinale nel 2016, quando una tripletta di Saul Niguez costrinse gli azzurri ad abbandonare il sogno Europeo. Riavvolgendo il nastro Di Biagio dichiara: "Quella semifinale la perdemmo in dieci. La speranza è che riusciremo a giocare contro di loro 11 contro 11 e di competere alla grande. Magari sarà la volta buona che li battiamo".

Kean e lo scherzo con Zaniolo in mutande

Barella: "Importante il gruppo, non i singoli"

In conferenza stampa c'era anche Barella, obiettivo di mercato dell'Inter di Antonio Conte. "Siamo qui con la mentalità giusta perchè è un'occasione per dimostrare quello che valiamo, importante sarà il gruppo e non i singoli. Se vinceremo sarà la vittoria del gruppo". Sul valore aggiunto che possono portare i giocatori, come lui, che hanno già militato nella nazionale maggiore, Barella dichiara: "Sicuramente porteremo più esperienza. Il mister ci sta dando fiducia ma sarà il gruppo la cosa più importante. Pensiamo solo alla Spagna, alle altre squadre del girone e a far realizzare il nostro sogno". 

Barella si è promesso all'Inter

Tutte le notizie di Under 21

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti