Italia U21-Svezia U21 4-1: doppietta di Raspadori, a segno anche Maleh e Scamacca

Gli azzurrini di Nicolato travolgono la selezione svedese a Pisa e trovano l'ennesimo successo nel girone
Italia U21-Svezia U21 4-1: doppietta di Raspadori, a segno anche Maleh e Scamacca© Getty Images

PISA - L'Italia Under 21 travolge 4-1 la Svezia Under 21 allo stadio 'Arena Garibaldi' di Pisa e chiude con un successo il girone delle qualificazioni al prossimo Europeo di categoria. Con la qualificazione già in tasca, ottenuta grazie alla netta vittoria contro il Lussemburgo nello scorso turno, gli azzurrini di Nicolato vincono anche contro gli svedesi ottenendo l'ottavo successo in 10 incontri della fase a gruppi. E' Maleh a sbloccare l'incontro al 27' minuto di gioco del primo tempo con un bellissimo tiro al volo sotto l'incrocio dei pali. Nella ripresa, la doppietta di Raspadori e la rete svedese di Karlsson prima del definitivo 4-1 firmato da Scamacca.

Italia U21-Svezia U21: curiosità e statistiche

Doppio Raspadori, gol di Maleh e Scamacca: poker Italia

Nicolato si affida alla coppia d'attacco formata da Raspadori e Scamacca. La partita inizia a ritmi bassi, con l'Italia che tiene il possesso di palla senza incidere dalle parti della difesa svedese. Col passare dei minuti, però, gli azzurrini prendono sempre più campo e trovano la rete del vantaggio, sbloccando l'incontro con lo straordinario gol firmato da Maleh. Il giocatore del Venezia è bravissimo a battere il portiere della Svezia con un potente e preciso tiro al volo in diagonale dopo il colpo di testa di Sala. L'Italia è avanti e va ad un passo dal raddoppio pochi minuti dopo. Prima dell'intervallo, clamorosa occasione della Svezia per il pareggio ma la difesa azzurra riesce a salvare in qualche modo e difende il vantaggio a fine primo tempo: Italia avanti 1-0 dopo i primi 45 minuti di gioco. Nella ripresa, subito due cambi per Nicolato: entrano Del Prato e Marchizza per Buongiorno e Sala. Al 48', gli azzurrini raddoppiano: altro gol bellissimo, stavolta è Raspadori a battere Dahlberg. Gli svedesi non mollano e riaprono la partita dopo appena due minuti dimezzando lo svantaggio con Karlsson. L'Italia, però, chiude la sfida a mezz'ora dal novantesimo con il 3-1 di Raspadori, che trova la doppietta su assist di Scamacca. Al 68' arriva anche la firma di Scamacca, freddo nell'uno contro uno con il portiere svedese su bel filtrante di Zappa, per il poker azzurro e il definitivo 4-1.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti