Corriere dello Sport

Lega Pro, Serie D

Vedi Tutte
Lega Pro, Serie D

Cosimo Sibilia nuovo presidente Lnd

Cosimo Sibilia nuovo presidente Lnd

L’elezione all’unanimità da parte dell’assemblea elettiva della Lega Nazionale Dilettanti

Sullo stesso argomento

di Biagio Angrisani

domenica 29 gennaio 2017 12:18

ROMA - Cosimo Sibilia, 57 anni, irpino, è il nuovo presidente della Lega Nazionale Dilettanti. Lo ha eletto l’assemblea della Lega Dilettanti con una votazione all’unanimità. «La mia sarà una presidenza tesa all’unità e all’innovazione. Vogliamo prima lavorare e poi ascoltare anche eventuali critiche. Per me è una sfida importante. Ringrazio tutti dell’enorme fiducia raccolta in ogni regione d’Italia». Nel salone d’onore dell’Hilton Rome Airport, c’erano tutti i massimi dirigenti della Figc di ieri e di oggi, il presidente del Coni e i presidenti delle Leghe calcistiche professionistiche tra i quali Beretta della Serie A.

I lavori sono stati aperti dal presidente uscente Antonio Cosentino. Hanno progressivamente preso la parola il presidente del Coni Giovanni Malagò: : «La Lnd ha numeri grandissimi e ha una funzione importante, quella di essere la spina dorsale del calcio italiano. Un patrimonio di persone che lavorano sul territorio con impegno e passione». Franco Carraro membro del Comitato Olimpico Internazionale, Giancarlo Abete, ex numero della Federcalcio: «L’importanza della Lnd è nel suo servizio alla collettività». Il presidente della Lega di B Andrea Abodi: «Occorre un lavoro di squadra».  Il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina: «Ci sarà collaborazione da parte delle nostra Lega per il nuovo presidente della Lnd». Renzo Ulivieri, presidente dell’Associazione italiana allenatori: espone come «sia difficile per la nostra categoria lavorare in un prolungato periodo di crisi economica, ma in tutti i campionati i nostri tecnici sono in prima linea istruiti e professionali». Il capo degli arbitri italiani Marcello Nicchi evidenzia cifre: «Offriamo al calcio italiano un servizio di qualità in ogni categoria. Ogni settimana venticinquemila nostri affiliati scendono in campo. Il presidente Sibilia ha il nostro appoggio. Siamo in crescita. Le donne nel calcio? Milleottocento già sono nostri arbitri».  Il presidente della Figc Carlo Tavecchio mette subito sul tavolo i motivi di base che poi hanno portato all’elezione di Cosimo Sibilia: «Il Centro Italia ha avuto Elio Giulivi al vertice della Lnd per un decennio, il Nord il sottoscritto per oltre tre lustri, adesso è l’ora del Sud con Cosimo Sibilia dopo l’esperienza di Cosentino a cui mi lega una profonda stima e amicizia. Mi è costato molto lasciare la presidenza della Lega Nazionale Dilettanti, ma sono sempre con voi. Sono sicuro che Sibilia farà bene».

Articoli correlati

Commenti