Serie C, Bari ko interno: la Ternana vola a +7. Ok Renate e Padova

I rossoverdi espugnano il San Nicola 3-1 e tentano la fuga

© LAPRESSE

ROMA - In campo oggi i tre gironi della Serie C. Nel Girone A il Renate vince e torna in testa, nel B il Padova consolida la vetta, nel Girone C la Ternana vince lo scontro diretto e vola a +7 dal Bari.

TUTTO SULLA SERIE C

Girone A

Gara scoppiettante tra Giana Erminio e Pontedera: i toscani vanno in vantaggio di tre gol con Stanzani e doppio Magrassi, i brianzoli accorciano con Greselin e Ferrario ma non basta per il pareggio: la Giana naviga in pessime acque, con soli 7 punti. Malgrati allo scadere fa godere il Lecco: in vantaggio sul Grosseto con Capogna, i lombardi si fanno raggiungere da Pedrini sempre nel primo tempo ma poi all'ultimo secondo arriva il guizzo che issa gli azzurroblù al provvisorio terzo posto con 18 punti. Cade in casa la Pro Patria: i bustocchi si fanno rimontare il rigore di Parker dall'Albinoleffe, che con Giorgione e Manconi si porta a 15 punti allontanandosi dalla zona calda. L'Olbia passa in casa della Pistoiese: sono i padroni di casa ad andare a segno per primi con Chinellato, ma al 42' cambia la partita. Il portiere locale Perucchini commette fallo da ultimo uomo su Udoh: cartellino rosso e calcio di rigore, trasformato da Ladinetti. Nella ripresa, raddoppia Giandonato. L'Olbia sale a 7, resta a 9 la Pistoiese. Due reti di Arrighini, una per tempo, e l'Alessandria batte il Piacenza: i grigi salgono quindi a quota 17 punti, mentre il Piacenza resta sempre in zona retrocessione a 9. Ko interno per il Novara: gli azzurri passano per primi in vantaggio con Buzzegoli, poi il Renate ribalta tutto pareggiando con De Sena e vicendola in pieno recupero con Galuppini. Il Renate si porta da solo al comando a 22 punti, Novara fermo a 14. Si chiude sull'1-1 Pro Sesto-Lucchese: gli ospiti vanno in vantaggio per primi con Nannelli, nel finale la Pro pareggia con Mutton, prima di restare in 10 per il rosso a Gualdi. Pro Sesto che sale a 17, Lucchese a 2. Vittoria esterna della Pro Vercelli: Magrini e Zerbin segnano le reti che decidono con il Como, inframezzate dal momentaneo pari di Magrini. La Pro Vercelli sale a quota 20 punti, mentre il Como resta fermo a 13. 

I RISULTATI 

Giana Erminio-Pontedera 2-3
Grosseto-Lecco 1-2
Pro Patria-Albinoleffe 1-2
Pistoiese-Olbia 1-2
Alessandria-Piacenza 2-0
Novara-Renate 1-2
Pro Sesto-Lucchese 1-1
Como-Pro Vercelli

Girone B

Il Perugia capolista rallenta e si fa fermare in trasferta dal Carpi: 0-0. Pareggio anche tra Gubbio e Virtus Verona, risultato che serve a poco a entrambi: gli umbri rispondono a Danti col sigillo di Gerardi a fine primo tempo. Poker del Cesena sul Ravenna: succede tutto nella ripresa con i padroni di casa che vanno a bersaglio con Ciofi, Ardizzone (doppietta) e Koffi. Vittoria, 2-1 per la Feralpisalò sulla Triestina. Gardesani avanti con Scarsella e De Cenco, l'autorete di Legati riapre i giochi ma il risultato non cambia più. Il Padova batte 3-0 il Matelica, tornando in vetta alla classifica del Girone. Le reti portano la firma di Nicastro, Bifulco e Buglio. Quota 23 quindi per il Padova che stacca il Perugia (20) mentre il Matelica resta a 17. Imolese-Sudtirol invece è stata rinviata per un guasto all'impianto di illuminazione del Galli. 

I RISULTATI

Carpi-Perugia 0-0
Gubbio-Virtus Verona 1-1
Cesena-Ravenna 4-0
Feralpisalò-Triestina 2-1
Imolese-Südtirol rinviata
Padova-Matelica 3-0

Girone C

Al Teramo basta un gol di Ilari dopo appena tre minuti di gioco per piegare il Catania, alla terza sconfitta nell ultime quattro partite. Il Palermo mette a segno la seconda vittoria di fila: i rosanero sconfiggono 2-1 la Paganese grazie a Rauti e Saraniti e raggiungono quota 9 punti in classifica, i campani riaprono la gara nella ripresa con Schiavino ma senza trovare il pareggio. Il Potenza non riesce a mettersi alle spalle il ko col Bari della scorsa settimana, cadendo di nuovo contro la Vibonese, che col gol di Ambro tocca quota 12 punti entrando in zona playoff. Ko interno per il Bari: al San Nicola passa la Ternana 3-1. Gli ospiti vanno in vantaggio con Partipilo, pari momentaneo di Ciofani, poi ancora Partipilo e Furlan per i rossoverdi che vanno a quota 27: primo tentativo di fuga visto che ora la squadra di Lucarelli stazione a +7 proprio dal Bari secondo della classe. Vittoria esterna per il Foggia che, con una rete di Curcio espugna il campo della Cavese e si porta a 13 punti. Cavese ferma a 5. Derby campano tra Turris e Juve Stabia che termina 1-1: Rainone per i padroni di casa replica al vantaggio ospite di Codromaz. Turris a 16, vespe e 14. Parità anche tra Virtus Francavilla (che sale a 9) e Catanzaro (che sale a 16): ospiti avanti con Fazio, pari locale di Zenuni

I RISULTATI

Teramo-Catania 1-0
Palermo-Paganese 2-1
Vibonese-Potenza 1-0
Bari-Ternana 1-3
Cavese-Foggia 0-1
Turris-Juve Stabia 1-1
Virtus Francavilla-Catanzaro 1-1

Commenti