Turchetta-Castaldo, il derby è della Casertana: 2-0 alla Juve Stabia

Nei recuperi della 17ª e 18ª giornata di Serie C Catanzaro-Viterbese termina a reti bianche, blitz della Feralpisalò a Carpi
Turchetta-Castaldo, il derby è della Casertana: 2-0 alla Juve Stabia© FOTO MOSCA

ROMA - Tre le gare di Serie C andate in scena: due recuperi della 17ª giornata, Carpi-Feralpisalò e Juve Stabia-Casertana, e uno della 18ª, Catanzaro-Viterbese, che riprenderà dal secondo tempo dopo l'interruzione per nebbia dello scorso 10 gennaio.

TUTTO SULLA SERIE C

Carpi-Feralpisalò 1-2

I primi dieci minuti scivolano via nella consueta fase di studio, ma la gara si sblocca già al 17' con il vantaggio della Feralpisalò firmato dall'ex Roma D'Orazio, bravo a ribadire in rete un pallone vagante in area e firmare, oltre che lo 0-1, anche il quarto gol in campionato. Ci si attenderebbe la reazione del Carpi, che però non arriva: a rendersi pericolosi sono sempre gli ospiti con Scarsella prima e con il colpo di testa di Rossini che sfiora il palo poi. Sul finale del primo tempo la Feralpisalò prende una traversa con Scarsella ma poi raddoppia al 41' ancora con D'Orazio. Il Carpi ha un sussulto e in pieno recupero riapre la gara con Bellini, che firma il 2-1 con un bel sinistro, rischiando addirittura l'immediato pari con Ghion. La reazione dei padroni di casa si esaurisce nel primo tempo, con i biancorossi che restano anche in dieci uomini nel recupero per l'espulsione di Marcellusi. Il successo lancia i "Leoni del Garda" al settimo posto con 32 punti, 8 in più di un Carpi che subisce la terza sconfitta di fila.

Juve Stabia-Casertana 0-2

Subito frizzante il derby campano, con tre occasioni già nei primi minuti: inaugura per gli ospiti Castaldo, fermato dall'ottimo Tomei, poi rispondono i padroni di casa con Cernigoi a botta sicura, che però trova la strepitosa risposta di Avella. Al 16' ancora Tomei nega il gol a Cuppone, ma sulla respinta è clamoroso l'errore di Matese che spara alto a porta spalancata. I ritmi restano altissimi e alla mezz'ora Hadziosmanovic chiama all'ennesima parata il portiere della Juve Stabia. Passa 1' e la Casertana spreca ancora, stavolta con Cuppone che manda alle stelle da ottima posizione. Al 39' Avella ancora protagonista con una gran parata sul colpo di testa di Romero, poi allo scadere del primo tempo il vantaggio della Casertana con un bellissimo destro a giro di Turchetta che vale lo 0-1. Nella ripresa i gialloblù vanno subito vicini al pareggio, ma è Hadziosmanovic a salvare sulla linea di porta l'incornata di testa di Fantacci. Al 67' sul colpo di testa di Castaldo è Berardocco a rischiare di combinare la frittata a pochi passi dalla porta, ma riuscendo in qualche modo ad allontanare. A scrivere la parola fine, prima del cronometro, ci pensa Castaldo: il bomber rossoblù, al 91', regala il definitivo 2-0 alla sua Casertana portandola al decimo posto con 24 punti, scavalcando proprio la Juve Stabia che resta inchiodata a quota 23.

Catanzaro-Viterbese 0-0

Si riparte dal 54', ma subito con una grande occasione per la Viterbese: pasticcio in area tra Martinelli e Contessa, con Salandria che ruba palla e tira in porta: Di Gennaro mette in angolo. La risposta del Catanzaro è immediata e dopo 3' Curiale, di testa, centra in pieno la traversa. Al 64' punizione stupenda di Contessa destinata all'angolino, ma Daga s'inventa una parata mostruosa e toglie il pallone dal sette. All'83' è pericolosa la Viterbese con Murilo che vede il portiere giallorosso fuori dai pali, ma non riesce a calibrare bene la conclusione. In pieno recupero due grandissime occasioni, una per parte: al 91' Evacuo spreca calciando debolmente da ottima posizione, e al 93' con il colpo di testa di Baschirotto che termina alto di poco. Termina senza reti, per un punto a testa che porta a 32 punti il Catanzaro e a quota 19 la Viterbese.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti