Crespo ha portato i cinesi a Parma

Hernan è il consulente tecnico della Desports 3 milioni per il 30% azionario, obiettivo il 60%
Crespo ha portato i cinesi a Parma© LaPresse
2 min
TagsparmaCrespo

PARMA - Il Parma è entrato nel mirino del colosso di sport marketing Desports. Una agenzia che tratta diritti tv e sponsorizzazioni, seconda in Cina, in questo settore, solo a Suning. Dopo oltre cinque mesi di contatti e colloqui, ieri c'è stato un incontro a Parma tra il management del club da una parte e il magnate Jiang Lizhang dall'altra. Al fianco di quest'ultimo Hernan Crespo, che da gennaio è il consulente tecnico della Desports. Sul tavolo il passaggio di un terzo delle quote societarie ai cinesi, che verserebbero subito tre milioni di euro, riservandosi poi di passare a una maggioranza del 60% con una altra decina di milioni. Questo sia in caso di promozione della squadra impegnata nei playoff di Lega Pro sia, a cifre diverse, in caso contrario. Gli attuali proprietari, sette imprenditori locali che hanno rifondato la squadra dal nulla dopo il fallimento del 2015 e l'hanno subito riportata in Lega pro (tra loro Guido Barilla, Paolo Pizzarotti e Giampaolo Dallara) manterranno comunque le loro quote, così come Parma Partecipazioni Calcistiche, la componente di azionariato popolare che ammonta al 10%. Ma c'è di più: per un anno e mezzo la Desports avrebbe accettato di lasciare il timone, anche una volta passata in maggioranza, ai dirigenti attuali, in modo da assicurarsi un ingresso morbido nel difficile calcio italiano.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti