Lega Pro Parma, D'Aversa: «Essere favoriti non serve a niente»

Il tecnico alla vigilia della semifinale contro il Pordenone: «Affrontiamo una squadra che ha giocato il miglior calcio insieme al Foggia»
Lega Pro Parma, D'Aversa: «Essere favoriti non serve a niente»© LaPresse
2 min
Tagslega proparmad'aversa

FIRENZE - Al Parma non basta essere la favorita per la promozione in Serie B. Gli emiliani vogliono dimostrarlo sul campo, alla vigilia della semifinale playoff contro il Pordenone, in programma domani (martedì) alle 20.45 al "Franchi" di Firenze. "Bisogna sempre rispettare l’avversario, non dimentichiamolo - ha dichiarato il tecnico Roberto D'Aversa in conferenza stampa - Il Pordenone è una signora squadra e ha espresso il miglior gioco della Lega Pro insieme al Foggia. Tedino è un tecnico bravissimo. Indubbiamente. Rappresentare il Parma è un orgoglio e ti dà tanta responsabilità, il blasone del club è indiscusso ma essere i favoriti della final four non serve a nulla".

TUTTO SULLA LEGA PRO

L'ATTESA - D'Aversa elenca le caratteristiche da mettere in campo per centrare la vittoria: "Lucarelli, il nostro capitano, è a disposizione. Merita di giocare partite come questa. Come si prepara una semifinale? Il Pordenone c'era anche lo scorso anno, le partite si preparano tutte alla stessa maniera. Di fronte avremo una squadra con tanta qualità in mezzo al campo. Serve rimanere compatti e non concedere ripartenze".

IL PROGRAMMA DELLE FINAL FOUR

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti