Corriere dello Sport

Mondiali 2018

Vedi Tutte
Mondiali 2018

Mondiali 2018, Ventura: «L'Italia ha sofferto e vinto da squadra»

Mondiali 2018, Ventura: «L'Italia ha sofferto e vinto da squadra»
© Getty Images

Immobile: «Il mister aveva predetto il mio gol, con lui rapporto speciale»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 5 settembre 2016 22:53


ROMA - "Su tutti i campi dovremo sempre avere la convinzione di essere squadra. Abbiamo avuto 5' di sbandamento, dopo l'espulsione di Chiellini, ma potevamo chiudere prima la partita. Se non ci fosse stato l'episodio del gol, lo avremmo fatto. Credo che abbiamo vinto da squadra. Verratti? Ha dimostrato di essere un giocatore di grande spessore, una componente importante di questa squadra. Contro la Spagna staremo meglio". Lo ha detto Giampiero Ventura, a Rai 1, dopo il 3-1 contro Israele.

IMMOBILE -  Felice per la vittoria e per il gol del 3-1, Ciro Immobile: "Stamattina Ventura mi aveva detto che potevo segnare perché mi aveva visto bene in allenamento. Con lui abbiamo un rapporto speciale, sia umano sia professionale. Questa è una vittoria che pesa tantissimo, perché il nostro è un girone complicato e non bisogna lasciare punti in giro. Gli italiani devono tifare per noi perché ce la metteremo sempre tutta, come fatto all'Europeo".

PELLE' - "Sono un attaccante, la squadra si aspetta sempre dei gol da me e spero di far sempre meglio. Oggi abbiamo dimostrato che quando le partite contano l'Italia c'è'': cos' Graziano Pellè ai microfoni di Raisport commenta il successo dell'Italia con Israele nella prima gara di qualificazione ai Mondiali 2018. ''Siamo contenti per il nuovo staff e per il ct Ventura - ha aggiunto - Eravamo consapevoli delle difficoltà del match, siamo rimasti concentrati fino alla fine. Il loro gol li

ha galvanizzati ma abbiamo dimostrato di essere una squadra che anche in dieci combatte fino alla fine''. ''Il rigore con la Germania? Posso avere tanti difetti - sottolinea l'attaccante azzurro - ma la mia qualità è quella di essere positivo. Sono una persona tenace, ho voglia di migliorare sempre. Purtroppo nel calcio possono succedere momenti brutti come quelli ma non finisce qui. Penso di poter dare ancora tanto all'Italia".

Articoli correlati

Commenti