MONDIALI 2018

Mondiali 2018

Vedi Tutte
Mondiali 2018

Belgio, caso Nainggolan: compagni, tifosi e stampa lo rivogliono in nazionale

Belgio, caso Nainggolan: compagni, tifosi e stampa lo rivogliono in nazionale
© Bartoletti

Il centrocampista della Roma escluso dalle convocazioni per la seconda volta consecutiva dal ct Martinez

Sullo stesso argomento

di Guido D'Ubaldo

giovedì 5 ottobre 2017 09:15

ROMA - Nainggolan e la Nazionale un tormentone senza fine. Il centrocampista è stato escluso dalle convocazioni per la seconda volta consecutiva e il caso in Belgio fa molto discutere. Il ct Martinez deve tenere il punto, ma la presenza del romanista al Mondiale non è in discussione. Il ct lo chiamerà a marzo per prepararlo alla manifestazione in Russia. Ma intanto i tifosi belgi si schierano dalla parte di Radja Nainggolan, escluso per la seconda volta consecutiva dai convocati del Belgio. Nel ritiro di Tubize il grande assente è il centrocampista della Roma, al quale non è mancata la solidarietà dei sostenitori che hanno esposto uno striscione in suo favore. Anche i compagni sono con lui. Sentite Thorgan Hazard: «Tutti conoscono le qualità di Radja. Sta facendo bene con la Roma, meriterebbe un posto in nazionale e già in passato ha dimostrato di poter giocare in questa squadra. E’ un peccato che non ci sia». Alex Wistel ha detto: «Radja è un buon giocatore, importante per la squadra. Tuttavia, non sta ai giocatori decidere chi sarà chiamato e chi no».

ROMA-NAPOLI, PELLEGRINI RECUPERA

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport

Articoli correlati

Commenti