MONDIALI 2018

Mondiali 2018

Vedi Tutte
Mondiali 2018

Albania-Italia 0-1: Candreva gol, azzurri ai playoff da teste di serie

Albania-Italia 0-1: Candreva gol, azzurri ai playoff da teste di serie
© EPA

La Nazionale vince a Scutari grazie a una rete dell'interista al 73': Ventura tira un sospiro di sollievo

Sullo stesso argomento

di Davide Palliggiano

lunedì 9 ottobre 2017 22:37

SCUTARI (Albania) - Di misura, in puro stile Italia. Basta un gol di Candreva al 73' a contorno di una prestazione per lunghi tratti inguardabile per vincere in Albania e ottenere lo status di "testa di serie" nei playoff di qualificazione a Russia 2018 (i sorteggi il 17 ottobre). Ventura tira dunque un sospiro di sollievo, ma grossi passi in avanti rispetto al match con la Macedonia non ce ne sono stati. Di positivo, insomma, c'è il risultato e nulla più. La speranza, inutile negarlo, è quella di recuperare i tanti infortunati che possano dare all'Italia un gioco di migliore qualità. 

Albania-Italia 0-1: statistiche e tabellino

CON IL 4-2-4 - Ventura ripropone in Albania il modulo a lui caro con quattro attaccanti. In avanti ci sono Candreva, Eder, Immobile e Insigne. Panucci gioca con una sola punta: Sadiku.

BRUTTA ITALIA - I problemi sono gli stessi del secondo tempo con la Macedonia: la palla gira poco e male, l'Albania si chiude bene e riparte, provando a impensierire Buffon con un paio di conclusioni centrali (Hysaj al 3' e Grezda al 10'). Immobile ha una buona opportunità dopo un clamoroso liscio di Vaseli, ma Berisha si oppone al 21'. Per venticinque minuti, comunque, l'Italia è lenta, macchinosa, brutta da morire. La catena di destra, con Candreva e Darmian, non ne azzecca una. I due mediani, Gagliardini e Parolo, non riescono a impostare, figuriamoci a verticalizzare. A sinistra si vede qualcosa in più: Spinazzola sembra ispirato, Insigne ci prova, ma l'intesa con l'atalantino non è delle migliori.

RIGORE? NO - L'Albania di Panucci fa la sua partita ed esce dalla metà campo palla al piede, mai con i lanci lunghi. Eder, Insigne e Immobile non trovano la porta, poi al 40' gli azzurri chiedono un rigore per un presunto tocco di mano (che non c'è) di Veseli su cross dell'italobrasiliano. Le proteste coprono l'evidente errore dell'interista, incapace di servire Immobile, tutto solo al centro dell'area di rigore. L'ultima opportunità del primo tempo è per il laziale da posizione defilata: il tiro è forte, ma sull'esterno della rete. 

EDER, ALTRO ERRORE - Ventura prova a cambiare qualcosa sulle fasce: dentro Zappacosta, fuori Darmian. Da un casuale lancio lungo per liberare la difesa di Insigne nasce un contropiede di Eder, che non sfrutta l'occasione e calcia altissimo. Non fa meglio il napoletano: rasoterra fiacco e facile presa di Berisha. Buffon, invece, si deve superare su Grezda (64') con un gran riflesso. L'Albania, però, comincia a perdere colpi e concede più spazi.

CANDREVA GOL - Dopo qualche altro errore di precisione in contropiede da ambo le parti, ecco il gol al 73': Spinazzola crossa, tutta la difesa della Albania buca l'intervento e Candreva non può che scaraventare la palla alle spalle di Berisha da pochi passi per l'1-0 dell'Italia. Ma l'Albania non si arrende. Il problema, però, è sempre il solito per la nazionale di Panucci: la mancanza di un cecchino in area di rigore oltre a una condizione fisica che tende a scemare dopo il gol azzurro. Ai padroni di casa non basta nemmeno il passaggio al modulo con due punte nel finale. Buffon dorme sonni tranquilli, l'Italia porta a casa la vittoria e la qualificazione ai playoff da testa di serie. 

Articoli correlati

Commenti