E ora la Svezia snobba Ibrahimovic: i tifosi non lo vogliono al Mondiale

Sorprendente il risultato del sondaggio lanciato da un giornale svedese: solo il 32% lo richiamarebbero nella Nazionale che il 36enne attaccante dello United ha lasciato dopo Euro 2016
E ora la Svezia snobba Ibrahimovic: i tifosi non lo vogliono al Mondiale
TagsRussia 2018MondialiCoppa del Mondo

ROMA - «Un Mondiale senza Zlatan non è un Mondiale». Questa era stata la "sentenza" di Ibrahimovic dopo lo spareggio perso contro il Portogallo e l'esclusione della Svezia dalla Coppa del Mondo andata in scena nel 2010 in Sudafrica, ma anche stavolta la rassegna iridata potrebbe vedere un Ibra solamente spettatore. E questo nonostante la grande impresa compiuta dalla nazionale di Jan Andersson, che dopo essersi lasciata alle spalle l'OIanda nel girone eliminatorio ha eliminato anche l'Italia di Gian Piero Ventura nel doppio playoff tra seconde della classe.

"Re" Ibrahimovic applaude la sua Svezia in tribuna
Guarda la gallery
"Re" Ibrahimovic applaude la sua Svezia in tribuna
Un trionfo celebrato sui social dallo stesso centravanti del Manchester United, che a 36 anni sta recuperando da un brutto infortunio e sogna di prendere parte per l'ultima volta alla rassegna iridata dopo aver lasciato la Nazionale nel giugno 2006 in seguito all'Europeo. Un sogno che non sembra però condiviso dai suoi connazionali, almeno secondo un sondaggio lanciato dall'edizione online del giornale svedese 'Expressen': appena il 32% dei lettori intervenuti afferma di rivolere una Svezia con Ibra, a fronte del 4% di indecisi e della stragrande maggioranza di tifosi che lo lascerebbe a casa per premiare l'intero gruppo che ha conquistato il pass per Russia 2018

Italia-Svezia, la postazione tv distrutta dai giocatori in festa
Guarda il video
Italia-Svezia, la postazione tv distrutta dai giocatori in festa

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti