Mondiali, gli esclusi eccellenti: la Top 11 è piena di talento

Gli allenatori delle 32 nazionali hanno operato tagli clamorosi: ecco la formazione ideale dei giocatori che non saranno a Russia 2018
Mondiali, gli esclusi eccellenti: la Top 11 è piena di talento

ROMA - Quante sorprese nella lista degli esclusi dalle 32 squadre che disputeranno il Mondiale. Non è facile fare il ct quando si ha grande abbondanza di talento ma non mancano le decisioni che hanno lasciato i tifosi a bocca aperta. Abbiamo provato a stilare la formazione migliore tra le stelle che non hanno guadagnato un invito per la Russia, senza considerare ovviamente quelli che non ci saranno a causa della mancata qualificazione della propria nazionale. E' stato davvero difficile limitarsi solo a 11 giocatori, e nell'ultima pagina abbiamo inserito i panchinari di lusso.

Andiamo a scoprire portiere e difensori della Top 11

Mondiali 2018, l'algoritmo svela chi vincerà la Coppa del Mondo
Guarda la gallery
Mondiali 2018, l'algoritmo svela chi vincerà la Coppa del Mondo

 

PORTIERE - Hart: In Inghilterra ha fatto molto rumore l'esclusione di Hart, seppur reduce da una stagione negativa. Fino a pochi mesi fa era titolare inamovibile, ora si è fatto sorpassare da  Butland (Stoke City), Pickford (Everton), Pope (Burnley). «Dopo due anni in cui ho tentato di reagire a una situazione davvero difficile, è dura per me accettare questa decisione» ha commentato l'ex portiere del Torino.

DIFENSORI - Cancelo, Laporte, M. Alonso: Tra i tanti esclusi «nobili» della Francia c'è Laporte, pagato 65 milioni di euro a gennaio dal City. Gli altri due difensori della Top 11 sono Cancelo, autore di una grande seconda parte di stagione con l'Inter e Marcos Alonso del Chelsea, firmatario di 7 gol in Premier con il Chelsea.

Andiamo a scoprire i 4 centrocampisti della Top 11...

 

CENTROCAMPISTI - Nainggolan, Götze, Allan, Fabregas: «Vai e dimostra al mondo di essere migliore di Messi» disse Löw a Götze che poi decise la finale del Mondiale 2014. 4 anni anni dopo il centrocampista del Dortmund è fuori dai 23 della Germania. Al suo fianco anche altri nomi clamorosi a partire da quello di Nainggolan della Roma, Allan del Napoli e Fabregas del Chelsea.

Andiamo a scoprire i 3 attaccanti della Top 11...

 

ATTACCANTI - Morata, Icardi, Benzema: Jorge Sampaoli ha scelto di non chiamare Mauro Icardi, capocannoniere di Serie A con 29 gol, 13 in più di Higuain che invece è stato convocato. La Spagna ha scelto di fare a meno di Morata del Chelsea, affidando l'attacco a Diego Costa, Aspas e Rodrigo. Il terzo attaccante è Benzema, una vera e propria icona del calcio francese, punito da Deschamps dopo una stagione con più ombre che luci.

Andiamo a scoprire la panchina di lusso della Top 11...
 
IN PANCHINA - Sono tantissimi i nomi eccellenti di esclusi che abbiamo penalizzato: Asenjo (Spagna), Koscielny (Francia - infortunato), Javi Martinez (Spagna), Lenglet (Francia), Dani Alves (Brasile - infortunato), Sergi Roberto (Spagna), Emre Can (Germania), Illarramendi (Spagna), Suso (Spagna), Callejon (Spagna), Perotti (Argentina), Lacazette (Francia), Papu Gomez (Argentina).

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti