Mondiali 2018: Pellè punito: escluso dal ritiro dell'Italia!

L'attaccante paga la mancata stretta di mano a Ventura al momento della sostituzione contro la Spagna
Mondiali 2018: Pellè punito: escluso dal ritiro dell'Italia!© LaPresse
Barillà-Santoni
TagsPellèVenturaItalia

TORINO - Graziano Pellè escluso dal ritiro della Nazionale. Questa la decisione presa dopo la mancata stretta di mano dell'attaccante al Ct Ventura al momento della sostituzione contro la Spagna. Pellè non parteciperà alla prossima sfida con la Macedonia.

Italia-Spagna, Pellè non stringe la mano a Ventura
Guarda la gallery
Italia-Spagna, Pellè non stringe la mano a Ventura

ATTO IRRIGUARDOSO - Pellè, cui viene contestato un "atto irriguardoso" nei confronti del tecnico Giampiero Ventura, non è salito sul pullman che ha portato gli altri azzurri a Vinovo, dove è in programma oggi una seduta di allenamento, e tornerà immediatamente a casa.

VALORI DA RISPETTARE - In Nazionale ci sono valori e comportamenti da condividere e rispettare: questo in sintesi quanto afferma un comunicato della Figc con cui si ufficializza l'esclusione di Graziano Pellè dai convocati per la partita di domenica contro la Macedonia. Il Ct Gian Piero Ventura, d'intesa con la FIGC, si legge nella nota "ha deciso di escludere" Pellè dalla lista dei convocati per la gara con la Macedonia in programma domenica a Skopje, "per il comportamento irrispettoso tenuto al momento della sostituzione" durante la gara di ieri con la Spagna. "Far parte della Nazionale comporta infatti la condivisione di valori e l'assunzione di atteggiamenti consoni alla maglia azzurra, a cominciare dal rispetto nei confronti dello staff, dei compagni di squadra e dei tifosi. Il calciatore farà ritorno oggi nel proprio club di appartenenza".

Ventura: "Pellè? Cose di calcio"
Guarda il video
Ventura: "Pellè? Cose di calcio"

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti