MONDIALI 2018

Italia

Vedi Tutte
Italia

Italia, Ventura: «Pellegrini e altri giovani giocano poco, sono preoccupato»

Italia, Ventura: «Pellegrini e altri giovani giocano poco, sono preoccupato»
© ANSA

Il ct azzurro lancia l'allarme alla vigilia della doppia sfida contro Spagna e Israele

Sullo stesso argomento

 

lunedì 28 agosto 2017 09:27

ROMA - Gian Piero Ventura è alle vigilia della partita più importante, fin qui, della sua gestione azzurra: la sfida del 2 settembre al Bernabeu è uno spartiacque decisivo perchè può rendere impervio o agevole il sentiero che porta verso il Mondiale 2018. Il ct dell'Italia avrebbe voluto affrontare la Spagna in un altro periodo dell'anno per non dover fare i conti con una condizione fisiologicamente ancora approssimativa: «Ho gli stessi timori che avevo sei mesi fa: ci sono molti giocatori giovani che non giocano nella propria squadra e la condizione fisica non è ottimale. I vari Spinazzola, Pellegrini, Bernardeschi hanno giocato pochissimo e questo con il fatto che ad inizio campionato dal punto di vista fisico non siamo famosi per essere nel massimo della condizione fisica, mi preoccupa. Vorrei ribadire che non c'è solo la sfida contro la Spagna, perche' 48 ore dopo c'e' la partita con Israele che alla luce del risultato della prima può diventare molto importante per la qualificazione. Capisco che la prima è piu' stimolante e affascinante, ma per noi sono importanti entrambe».

BELOTTI - Ventura ha parlato anche dei singoli soffermandosi soprattutto sullo stato di forma di Belotti: « L'ho visto la scorsa settimana a Bologna in grosse difficoltà. Contro il Sassuolo è andato leggermente meglio, al di là del gol straordinario, perché io non guardo il gol ma la crescita della condizione per andare a fare quella partita importante che serve per andare a vincere in Spagna. Bonucci? L'importante è che stia bene. Non è un problema dove giochi: per sei/sette anni e' stato un giocatore importante alla Juventus e credo che lo sarà anche quest'anno al Milan. Anzi ci sarà la gioia di ritrovare i vecchi compagni con la Nazionale».

I 25 convocati del ct Ventura

Articoli correlati

Commenti