MONDIALI 2018

Live
0

Mondiali 2018, Polonia-Senegal 1-2: autogol di Cionek, poi Niang

Inutile il gol di Krychowiak allo scadere: vincono gli africani di Cisse. Negativa la prova degli "italiani" da Szczesny a Milik. Sorride Koulibaly

Precedente 2 di 2

Subito un giallo per Sané al 4’ minuto. Necessario, perché Lewandowski era lanciato a rete, anche se forse quel pallone non l’avrebbe controllato con facilità. La punizione? Salva Ndiaye sul tiro a giro proprio dell’attaccante del Bayern. Subito il primo messaggio della Polonia ferita al Senegal. Nawalka, negli spogliatoi, prende la prima decisione: Bednarek prende il posto di Blaszczykowski. Ma niente, è il giorno del Senegal. E il giorno peggiore per Szczesny costretto ad uscire, come si diceva una volta a “farfalle”, a causa di un retropassaggio folle e inutile di Krychowiak. Sulla trequarti Niang è impietoso nei confronti del portiere superato facilmente per il 2-0 al 15'. Milik si fa vivo per la prima volta al 24’: cross di Piszczek, sinistro che sfiora il palo. Ad accorciare le distanze ci pensa il peggiore in campo per la Polonia: Krychowiak segna di testa dopo una punizione a giro di Grosicki. E' 1-2 al 41'.

 

Precedente 2 di 2
Vedi tutte le news di Live

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti