Ansu Fati, la cacio e pepe e quella battuta sulla Roma: ecco la sua reazione

L'attaccante del Barcellona e della Spagna a pranzo alla "Villetta", storico ristorante a Piramide. Dal menù al calcio, cronaca di un pasto speciale
1 min

Cronaca di un pranzo a base di cacio e pepe e, perché no, di un sogno di mercato. Impossibile ora, in futuro chissà. Ieri la stella del Barcellona e della nazionale spagnola, Ansu Fati, 20 anni, era a Roma in vacanza ed è andato a pranzo al ristorante "La Villetta": nel cuore della capitale, a Piramide, è uno dei posti del cuore di Francesco Totti. Il proprietario, Claudio Olivetti, ha pubblicato foto e video della stella catalana alle prese con un tiramisù speciale, direttamente nella caffettiera, e una cacio e pepe con tartufo grattuggiato sopra. I due amici del giocatori, invece, hanno scelto la carbonara.

Ansu Fati e la battuta sulla Roma

Al momento dei saluti l'Oste, grande amico di Totti e tifoso della Roma, ha scherzato così col giocatore: "Ragazzi, il numero 10 del Barcellona e della Spagna. Forse della Roma chissà, magari...". Ansu Fati ha sorriso, ma non ha risposto al sogno di mercato del proprietario del ristorante. Per adesso è impossibile, ma nella vita mai dire mai.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti