Moviola Serie A: Napoli, manca un rigore e un gol

Callejon finisce nel mirino. Errori gravi di Doveri, Gavillucci e Pegorin. E su Bianco...
Moviola Serie A: Napoli, manca un rigore e un gol
6 min
Edmondo Pinna

ROMA - Ecco i principali casi da moviola delle partite della giornata di Serie A

CELI ROMA-SAMPDORIA 3-1
Silvestre, involontario il tocco con il braccio
Nessun errore grave nella partita di Celi, negli episodi dubbi la moviola gli dà ragione.
Primo tempo 7’ - Cross Zukanovic, Ranocchia in scivolata tocca con la gamba: non c’è rigore. 10’ - Barreto ferma di mano un autopassaggio di Salah: corretto il cartellino giallo. 14’ - Manca una ammonizione per l’intervento di Soriano su Zukanovic. 23’ - Intervento in area rischiosissimo di Manolas su Dodo: entrambi toccano il pallone, poi il blucerchiato cade per dinamica dell’azione. 29’ - Chiede il rigore la Roma per un tocco con il braccio di Silvestre: vero, il braccio sinistro è molto largo, ma la distanza è ravvicinata e Silvestre cerca di spostare il braccio dietro la schiena, movimento contrario all’arrivo del pallone: non sembra rigore. 34’ - Zukanovic affossa Correa: ammonito. 38’ - Correa finisce giù a terra in area della Roma, è in corsa con Rüdiger ed entrambi cercano una “maniglia” sul cambio di direzione: fra i due c’è un contatto reciproco, non c’è rigore ma neanche la simulazione. Non tutti gli interventi che non sono rigore, devono necessariamente essere simulazione. 45’ - Ok il gol di Florenzi: sul tiro di El Shaarawy, deviato da Dodo (in maniera casuale), ci sono quattro blucerchiati (Silvestre, Barreto, Cassani e lo stesso Dodo) che lo tengono in gioco, in off side non punibile (non interferisce) c’è Salah.
Secondo tempo 5’ - Regolare anche il 2-0: non c’è gioco pericoloso di Florenzi su Soriano. 11’ - Ranocchia in ritardo su Perotti: ammonito. 17’ - Altro cartellino giallo, stavolta per Keita, in fallo tattico su Correa.

GIACOMELLI VERONA-INTER 3-3
Fares era da espulsione
Distratta la partita di Giacomelli, diversi errori. Felipe Melo (già ammonito) su Toni, ha rischiato il secondo giallo. Bruttissimo intervento di Fares: piede a martello su Palacio, da rosso diretto (solo il giallo), tutto nasce da un fallo di Mourillo su Pazzini, netto, non fischiato. Ancora: ok il 3-1 di Ionita, ma l’angolo arriva dopo un doppio intervento su Icardi sulla trequarti del Verona, il primo di Moras (sul pallone), il secondo di Marrone, falloso. Dubbi sul gol del 3-2 di Icardi: sul cross di Perisic è forse appena (mezzo piede?) oltre Moras.

MASSA FROSINONE-JUVENTUS 0-2
Blanchard-faccia, non è rigore
Massa dimentica qualche cartellino, anche pesante. Dybala controlla col la coscia sinistra, poi pallone sul braccio: involontario. Rosi finisce con il piede sulla coscia di Morata, l’intervento sembra più di gioco che la reale volontà di calpestare l’avversario. Fermato due volte Dybala in fuorigioco: dubbio (molto) il primo, millimetrico il secondo (sul tiro di Sturato respinto da Leali). Non è una gomitata quella di Ciofani su Bonucci. La Juventus chiede a gran voce il rigore per l’intervento in scivolata di Blanchard sul cross di Dybala, gran chiamata dell’addizionale Pinzani: pallone sulla faccia e non sul braccio sinistro che era larghissimo. Battibecco Sammarco-Morata, buffetto sulla nuca del primo, calcetto di reazione del secondo, la domanda: perché il giallo solo allo spagnolo? Contatto Soddimo-Cuadrado, leggero: troppo poco per dare rigore (il contatto comincia fuori area). Brutto intervento di Soddimo che, per bloccare Dybala, allarga il gomito e lo prende in faccia: arriva il giallo, ci stava... l’arancione.

IRRATI MILAN-UDINESE 1-1
Badu-Antonelli: non è rigore
Regolare il gol di Armero: l’azione nasce con un cross di Edenilson, pescato in posizione regolare (lo tiene in gioco Honda) da Wagué. Badu-Antonelli, nessun contatto falloso: non c’è calcio di rigore. Annullato un gol a Bacca: corretto, sul colpo di testa di Antonelli e oltre tutta la linea difensiva bianconera. C’è spazio anche per l’Occhio di falco: sul tiro di Bertolacci, pallone sul piede di Karnezis e poi sulla linea, senza superarla. Sbraccia di Balotelli su Danilo: giusto dare punizione alla difesa.

DOVERI NAPOLI-CARPI 1-0
Bianco, espulsione ingiusta
Brutto passo falso per il romano Daniele Doveri, fra i più positivi in questa stagione e forse per questo la sua caduta fa più rumore: in pratica, su quattro decisioni-chiave, ne ha sbagliate tre. Netta trattenuta (la maglia si allunga molto) in area di Sabelli su Callejon, che perde il tempo visto che sta saltando e poi va giù, non arriva neanche l’aiuto dell’addizionale Gavillucci, primo errore: era rigore. Ad inizio ripresa, è l’assistente numero due, Pegorin, a prendere una “padella” storica: segnala infatti il fuorigioco di Callejon sul cross di Hamsik, in realtà è Sabelli a tenerlo in gioco, anche in maniera netta. E siamo a due. Sullo 0-0, espulso Bianco, qui la topica è tutta dell’arbitro centrale: Bianco, infatti, interviene su Insigne ma non commette fallo (e neanche lo spinge, gli poggia appena una mano sulla spalla, senza neanche spingere), tanto che colpisce il pallone. Il fallo lo fa Zaccardo, un blocco, arriva invece il secondo giallo per Bianco. C’è, invece, il rigore assegnato al Napoli: Drapelà placca letteralmente Koulibaly, nessun dubbio. Manca il giallo a Valdifiori.

MARIANI SASSUOLO-PALERMO 2-2
Regolare la rete di Defrel
Punizione di Berardi, Acerbi in netto off side serve Missiroli che segna: tutto fermo, giusto annullare. Regolare il gol di Defrel: al momento del tocco di Falcinelli, c’è Morganella che tiene tutti in gioco. Contatto Lazaar-Berardi a pallone lontano, il rosanero era già ammonito, arriva il secondo giallo.

ROCCHI TORINO-CHIEVO 1-2
Netto il rigore su Castro
Gara tenuta in mano con grande personalità dall’internazionale Rocchi, un solo episodio, ottimamente fotografato: è netto il fallo di Avelar su Castro, il gialloblù anticipa l’avversario che lo colpisce. E finalmente un arbitro che fa ripetere i rigori, troppa gente in area prima della battuta (Gobbi è quasi all’altezza del dischetto quando batte Birsa).

FABBRI ATALANTA-EMPOLI 1-2
Manca un giallo per Conti
Nessun episodio da moviola per il giovane Fabbri: sette ammoniti, forse c’era anche un giallo per Conti ad inizio partita (fallo su Saponara).


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti