Corriere dello Sport

Moviola

Vedi Tutte
Moviola

Moviola Serie A, El Shaarawy: rigore. Barella: è fuori area

Moviola Serie A, El Shaarawy: rigore. Barella: è fuori area
© LaPresse

C’è il fallo di Isla; il contatto con Strootman non era penalty. Crotone protesta: da annullare la prima rete di Pavoletti

Sullo stesso argomento

di Edmondo Pinna

lunedì 29 agosto 2016 09:22

ROMA - Ecco i principali casi da moviola delle sfide della seconda giornata di Serie A:

RUSSO: INTER-PALERMO 1-1
Aleesami più di Andelkovic su D’Ambrosio: solo dubbio.
Non delude alla prima stagionale Carmine Russo, arrivato alla 10ª stagione alla Can A (dovrebbe dunque essere l’ ultima).
Primo tempo
7’ - Occasione per Goldaniga sulla punizione di Chochev: posizione ok, c’è Miranda.
14’ - Fermato Miranda per off side: c’è, sul tiro al volo di Medel è oltre Aleesami.
18’ - Brutto intervento di Goldaniga ai danni di Icardi, il giallo arriva solo perché il contatto è “basso” (cioè, all’altezza del terreno).
27’ - Time out dopo una punizione per fallo su Icardi, che scatta e vorrebbe riprendere subito e s’arrabbia.
37’ - Aleesami trattiene Eder: corretta l’ammonizione.

Secondo tempo
3’ - Da analizzare l’azione che ha portato al gol di Rispoli (con tiro deviato da Santon): tutto nasce da un recupero di Chochev su Banega, apparentemente senza fallo (intervento sul pallone).
16’ - Episodio dubbio nell’area del Palermo: Andelkovic anticipa D’Ambrosio andando nettamente prima sul pallone, piuttosto è assai sospetto il contatto da dietro di Aleesami, con l’avambraccio destro, anche se in tv non si riesce a capirne la portata.
24’ - Gazzi i ritardo su Candreva: ammonizione.
30’ - Mourillo su Sallai: giallo.
35’ - Sallai al limite su Eder, altra ammonizione.
36’ - Regolare - se mai ci fosse il dubbio - la rete di Icardi: Rispoli sana tutte le posizione, il capitano è comunque dietro la linea del pallone.
40’ - Rispoli perde tempo: giallo.

TUTTO SULLA SERIE A - CLASSIFICA SERIE A

MAZZOLENI: CAGLIARI-ROMA 2-2
Murru su Nainggolan: da rosso
Gara complicata per Mazzoleni, molto nervosa, con tanti episodi. C’è il rigore assegnato alla Roma, anche se la caduta di El Shaarawy potrebbe far nascere qualche dubbio: Isla non tocca mai il pallone ma colpisce con la pianta del piede destro il polpaccio sinistro dell’esterno giallorosso, poi forse c’è pure un contatto con il ginocchio che è a terra. Protesta il Cagliari e chiede il rigore al 20’: dalla caduta di Barella, il contatto con Strootman sembrerebbe arrivare sul piede sinistro del rossoblù, ma un’immagine laterale dimostra che non c’è (forse lo sfiora con la punta scivolando sul terreno). C’è invece quello sulla gamba destra, che Barella allarga un po’, alla ricerca del fallo. Siamo fuori area, però una considerazione: o dai punizione dal limite, oppure ammonisci per simulazione, la pilatesca via di mezzo assomiglia molto ad un errore. Nell’occasione Isla (già graziato dal giallo sul rigore) protesta e viene ammonito. Giallo anche per Murru, duro su Nainggolan: era da rosso. Cross di Di Gennaro, Borriello di testa colpisce il palo, dubbi sulla posizione di partenza, forse leggermente oltre Bruno Peres e Vermaelen. Salah e Borriello fermati per off side millimetrici. Annullato un gol a Sau: corretto, al momento del lancio, è oltre la linea difensiva giallorossa.

RIZZOLI: CROTONE-GENOA 1-3
Simy, non c’è fallo di mano
Il Genoa chiede il calcio di rigore, lamentando un tocco di mano di Simy in area, Rizzoli - non proprio a torto - fa proseguire. L’ammonizione di Ferrari, che ferma Lazovic con il braccio destro un po’ largo ma non certo in maniera violenta, il giallo che arriva probabilmente per fallo tattico. L’errore arriva nella ripresa: andava probabilmente annullata la rete dell’1-2 segnato da Pavoletti. L’attaccante (anche azzurro) ingaggia un corpo a corpo con Claiton, ma al momento dello stacco di testa gli mette una mano (la sinistra) sulla faccia e la destra sulle spalle così da impedirgli di saltare.

FOTO, SPALLETTI DISPERATO DOPO IL MANCATO 3-2



FABBRI: FIORENTINA-CHIEVO 1-0
Cesar su Astori: che rischio!
C’è qualcosa da rivedere nella partita di Fabbri, chiamato al riscatto dopo una prima stagione in A con diverse ombre. L’arbitro si dimostra “bunista” con Cesar: che prima stende Ilicic che lo aveva saltato (e trova il giallo) e poi affonda con il braccio sinistro sulla testa (ma non c’era stato un richiamo specifico in materia con la rivisitazione delle regole?) Astori. Regolare la rete di Carlos Sanchez: sul colpo di testa, Kalinic è in netta posizione di fuorigioco, non punibile però perché non si trova sulla direttrice di tiro pallone-portiere.

DOVERI: SAMPDORIA-ATALANTA 2-1
Carmona, secondo giallo dubbio
Bravo Doveri ad assegnare il rigore per un fallo di Raimondi che stende Muriel con la gamba sinistra larga senza poter prendere il pallone. Qualche dubbio lascia il secondo cartellino giallo comminato a Carmona per l’intervento su Linetty, laterale e sì in scivolata, ma non certo cattivo o violento, alla ricerca del pallone (giusto il primo per un intervento in ritardo ai danni di Muriel). Altri tre gialli nella ripresa: Kurtic (steso Praet da dietro), Gomez (su Silvestre), Pavlovic (trattenuta su D’Alessandro).

TAGLIAVENTO: SASSUOLO-PESCARA 2-1
Acerbi ammonito per sbaglio
Probabile svista di Tagliavento, che ammonisce Acerbi per un fallo ai danni di Caprari, quando l’intervento era invece stato commesso da Magnanelli (e infatti Acerbi protesta moltissimo). Ok il gol di Pescara dell’1-2: al momento del cross di Mitrita, Manaj, che metterà dentro, è dietro la linea difensiva neroverde, fissata da Paolo Cannavaro.

ROCCHI: TORINO-BOLOGNA 5-1
Pulgar-Belotti, ok il rigore
Buona partita per l’internazionale Rocchi, preselezionato per il Mondiale del 2018. Rischia la simulazione Molinaro, quando crolla a terra nel tentativo si “scivolare” rispetto alla marcatura di Krafth, l’arbitro è lì vicino all’azione e gli fa segno di rialzarsi. Netto il fallo di Pulgar su Belotti, il rigore è una conseguenza.

MARESCA: UDINESE-EMPOLI 2-0
Laurini, un rosso... affrettato
Prima partita in A da “promosso” anche per Maresca (dopo Pairetto la scorsa settimana), la 7ª in carriera nella massima serie. E’ regolare il gol di Felipe: c’è Croce sulla linea di porta a tenere tutti i gioco, anche perché il tocco di Barba dopo il colpo di testa di Samir non può certo essere considerato una giocata. Un po’ affrettata l’espulsione di Laurini: l’intervento su Parica è più brutto nelle intenzioni che nella realtà, anche se la scivolata è con il piede alto. Sull’1-0, l’Empoli chiede il rigore per un presunto fallo di mano di Fofana in area bianconera: tocco di mano che il replay non rileva.

Articoli correlati

Commenti