Orsato, derby pieno di errori. Tagliavento da...ex

Gli episodi da moviola dell'ultima giornata di campionato
Orsato, derby pieno di errori. Tagliavento da...ex
Edmondo Pinna

ROMA - Episodio per episodio, ecco le direzioni di gara dell'ultima giornata di campionato passate ai raggi x.

ORSATO
TORINO-JUVENTUS 0-1

E’ la partita che certifica la “nemesi” di Orsato, non più il migliore. Una sequela di errori, piccoli e grandi. Basti per tutti: Pjanic gli urla addosso per due volte tutta la sua rabbia, dopo il duro intervento di Ansaldi (ci arriviamo) e un fallo di mano. L’Orsato dell’anno scorso lo avrebbe messo subito al suo posto, stavolta.... Torniamo a Ansaldi: l’entrata col piede a martello su Pjanic è dura e pericolosa, per quanto bassa. Siamo sull’arancione vicino al rosso, sulle prime Orsato addirittura non fischia nulla. Spinta (leggera rispetto al volo) di Bernardeschi su Ansaldi nell’azione del gol: episodio “grigio”, ci sta pure non fischiare. Manata di Chiellini al volto di Belotti, intervento irruento più che volontario, ma non fischiare nemmeno il fallo è errore blu. Poco dopo, pestone di Sturaro su Niang: nulla. Ancora, bruttissimo intervento (anche qui, piede a martello) di Douglas Costa sulla caviglia di Obi: idem, arancione tendente al rosso, eppure...

ROCCHI
BENEVENTO-CROTONE 3-2

Più che buona la partita di Rocchi, che arrivava da Real-Psg di Champions. Un solo dubbio, il contatto fra Letizia e Ceccherini, dopo che quest’ultimo aveva già tirato: era in area, ha rischiato. Gli altri episodi: spintarella leggera di Ceccherini su Sandro in area, ok non dare nulla. Regolare la rete di Crociata (Venuti tiene in gioco Nalini). Altro contatto in area FaraoniParigini: nulla. Regolare anche il 2-2 (nessun off side), il contatto DjimsitiBudimir sul 3-2 è di gioco, con Sandro finito a terra dopo un contatto non falloso.

TAGLIAVENTO
BOLOGNA-SASSUOLO 2-1

Disastroso Tagliavento, sembra già un ex: la seconda ammonizione a Goldaniga non c’è, forse pure il fallo (nasce così la punizione del 2-1) è un po’ frettoloso. L’entrata del neroverde su Krejci è sul pallone e poi lo tocca con la gamba di richiamo. Ok la rete di Poli, Destro non tocca mai il pallone (altrimenti sarebbe stato off side).

GAVILLUCCI
NAPOLI-SPAL 1-0

Ok annullare il gol di Hamsik: off side sul passaggio di Allan. Poi, per la felicità, va in scivolata sulla bandierina, rompendola: il giallo resta (i provvedimenti disciplinari possono essere comminati anche a gioco fermo).

MARESCA
ATALANTA-FIORENTINA 1-1

Sei ammoniti e un rosso per Maresca: fa discutere (ed è discutibile) il primo giallo per Milenkovic, entra in scivolata insieme a Gomez, toccano entrambi il pallone: fallo, forse, ma il giallo è severo.

DOVERI
MILAN-SAMPDORIA 1-0
CALABRIA, È FUORI. BONUCCI, OFF SIDE NETTO SOLO AL VAR.
Diversi episodi per Doveri, tutti risolti anche grazie al VAR. L’errore: il tocco di mano di Calabria era punizione dal limite; l’assistente Vivenzi non segnala (neanche dopo il gol) il fuorigioco netto (un paio di metri?) di Bonucci. In tribuna, il designatore Rizzoli e l’osservatore Nicola Ayroldi.
NO RIGORE Il tocco di mano di Calabria, che salta con Zapata, non è rigore: il tocco con la mano arriva fuori area (c’è la certezza, la camera è perpendicolare alla linea dell’area), il VAR (Mazzoleni) non può intervenire per far cambiare la decisione proprio perché non c’è l’eventuale penalty (spiegato anche perché Doveri non sia andato a rivedere l’azione, in linea teorica il VAR non esiste nel caso specifico). Bonaventura ammonito per simulazione: non fa nulla per rimanere in piedi.
RIGORE Netto il rigore per il Milan, sul cross di Calabria, Murru allarga il braccio sinistro, lo segnala Vivenzi a Doveri (che infatti esita un attimo).
OFF SIDE Vivenzi vanifica il colpo d’occhio non cogliendo il netto off side di Bonucci sul cross di Çalhanoglu, interviene il VAR e rimette le cose a posto.
RISCHIO Rischia Bereszynski su Çalhanoglu, interviene per prendere il pallone poi lo butta giù.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti