Youth League, gioia Juve all'ultimo secondo: 2-1 all'Atletico, ottavi raggiunti
© Juventus FC via Getty Images
Primavera
0

Youth League, gioia Juve all'ultimo secondo: 2-1 all'Atletico, ottavi raggiunti

Primo tempo pessimo per i bianconeri, che vanno sotto per il gol di Salido. Nella ripresa Gozzi regala l'assist a Moreno e sigla il gol vittoria allo scadere

TORINO - La Juventus Primavera di Lamberto Zauli vince in rimonta in casa contro l'Atletico Madrid nel quinto turno della fase a gironi della Youth League. Lo storico accesso agli ottavi della manifestazione è realtà

Bianconeri sottotono nella prima frazione

Ci prova subito Salido con una sassata che termina vicino al palo destro di Siano. Nei primi 20' a Vinovo regna l'equilibrio: l'Atletico è più propositivo, la Juve difende e cerca il contropiede. La prima grossa occasione della gara è dei colchoneros,: Valera ha spazio per calciare all'interno dell'area di rigore ma di piatto spara alta sopra la traversa. E' il preludio al gol, che arriva al 25': Valera salta Vlasenko elegantemente e poi appoggia a centro area per Salido che buca Siano con facilità. Bisogna aspettare il minuto numero 39 per vedere affacciarsi la Juve dalle parti della porta madrilena, con un tiro di Ranocchia dai venticinque metri che, deviato, viene stoppato in maniera agevole da Saldana. Poco prima dell'intervallo, Siano fa gli straordinari sulla staffilata rasoterra di Riquelme: 2-0 evitato.

Moreno pareggia. Gozzi-gol all'ultimo secondo

Zauli manda in campo Tongya per Leone per dare una scossa ai suoi, oggi anemici al gol: prima Fagioli, su punizione da una mattonella invitante, tira male, poi Sene (servito da Tongya) spreca a sua volta. Ranocchia, prima di essere richiamato in panchina all'ora di gioco per Ahamada, cerca il pareggio con una bordata da 30 metri: idea non troppo peregrina. A 11' dalla fine la Juve trova il pareggio: Gozzi inventa una splendida verticalizzazione per Moreno, che s'invola per la porta avversaria e a tu per tu con Saldana lo batte di potenza. Gli spagnoli, punti sul vivo, cercano l'immediata risposta con il colpo di testa di Marota su cui Siano vola. All'85' arriverebbe anche l'occasione di portare a casa l'intera posta in gioco e di qualificarsi quindi agli ottavi, ma Saldana nega a Portanova (girata volante) la gioia del gol. Tuttavia, quando l'1-1 sena scritto, la Juve all'ultimo secondo segna con Gozzidi testa: ottavi raggiunti.

Tutte le notizie di Primavera

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti