Primavera
0

Fiorentina Primavera, Aquilani: "Coppa Italia? Va giocata e vinta"

Il nuovo allenatore: "E' una finale conquistata da Bigica, che ringrazio per il lavoro che ha fatto. Bisognerà fare una grande partita"

Fiorentina Primavera, Aquilani:
© Bartoletti

FIRENZE - "Sono legatissimo a questi colori e a questa società, sono a casa. La società, fin da quando sono stato assunto all'Under 18 mi ha mostrato sempre grande fiducia". Alberto Aquilani, nuovo allenatore della Fiorentina Primavera, parla così ai microfoni del sito ufficiale viola: "Poi è arrivata la bella novità dell'approdo in prima squadra con l'arrivo di Iachini, inattesa e piacevole. Sono riconoscente alla società. Ho trovato un uomo e un allenatore che ha valori importanti, mi ha insegnato molto, coccolandomi e sgridandomi. I giocatori della prima squadra sono stati bravi con me, ho cercato di fare al meglio il mio ruolo e ringrazio tutti pubblicamente. Ho vissuto la Serie A per 15 anni: conosco le dinamiche dello spogliatoio e quelle tra giocatori e allenatore. E' diverso vedere le cose dalla parte dello staff, ma è stato un percorso importante di crescita"

La Primavera

"Questa prima settimana è stata inusuale, ancora mi alterno con la prima squadra. Vedo molta voglia e grande determinazione. Forse anche troppa: chiedo sempre lucidità e non far diventare frenesia la foga. Ma vedo un gruppo che vuole crescere. La Coppa Italia? Quando c'è una coppa da alzare bisogna farlo, si deve sempre andare in campo per vincere. E' una finale conquistata da Bigica, che ringrazio per il lavoro che ha fatto. Bisognerà fare una grande partita. I ragazzi sono stati bravi a raggiungere questo risultato in un campionato di difficoltà. Ora la finale va giocata e vinta". 

Tutte le notizie di Primavera

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti