Primavera Empoli-Milan 1-1: Belardinelli replica a Olzer

Rossoneri in vantaggio nella prima frazione, i padroni di casa di Buscè acciuffano il pari nella ripresa
Primavera Empoli-Milan 1-1: Belardinelli replica a Olzer© LaPresse

EMPOLI - Termina 1-1 l'incontro della ventunesima giornata del campionato Primavera tra Empoli e Milan: al vantaggio ospite messo a segno da Olzer ha replicato, nella seconda frazione di gioco, Belardinelli per i padroni di casa. Con questo risultato l'Empoli sale a quota 30 punti in classifica, settimo a +1 proprio dal Milan, ma con due incontri ancora da recuperare. 

Primo tempo: sblocca Olzer

Si apre al 5' con una caduta dell'empolese Baldanzi in area di rigore rossonera, ma il direttore di gara non ravvisa gli estremi per la massima punizione. Il Milan si affaccia in are avversaria al 9' con un cross di Coubis che viene respinto dal portiere Hvalic: la palla resta lì, Robotti di prima intenzione manda altissimo. Al 13' Baldanzi impegna Jungdal, ma un minuto dopo il Milan passa in vantaggio: Roback scende a sinistra, si libera di un paio di avversari ed entra in area impegnando Hvalic con un rasoterra: sulla respinta il primo ad arrivare è Olzer che mette dentro a porta vuota, 0-1. Nel finale di frazione l'Empoli va a un passo dal pari: su corner, al 45', Belardinelli di testa impegna Jungdal che salva con l'aiuto della traversa; stesso esito poco dopo sulla conclusione di Degli Innocenti.

Pari Belardinelli nella ripresa

In avvio di ripresa il Milan reclama un rigore per un presunto tocco di mano in area avversaria: lascia correre l'arbitro. Al 7' arriva il pareggio dell'Empoli: corner di Baldanzi, Jungdal in uscita non trattiene la sfera, Belardinelli se la ritrova praticamente sui piedi e la spedisce in rete, 1-1. L'Empoli va a caccia del raddoppio e si rende pericoloso al 19' con Baldanzi sulla cui conclusione la deviazione di Obaretin è decisiva, e al 21' con Belardinelli, Jungdal coi piedi. Ancora Empoli al 26', con una bella conclusione di Asllani respinta da Jungdal, Baldanzi non riesce a ribadire in gol. Il Milan torna a darsi pericoloso al 39': N'Gbesso va via in velocità, supera Rizza ed entra in area concludendo con un diagonale sul quale Hvalic si fa trovare pronto. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti