Primavera, Torino-Juve 3-4: Bonatti si aggiudica il derby

Bianconeri subito avanti, la squadra di Coppitelli ribalta il risultato ma capitola nella ripresa
Primavera, Torino-Juve 3-4: Bonatti si aggiudica il derby© Juventus FC via Getty Images
3 min

BIELLA - Il derby Primavera tra Torino e Juve, in scena oggi al La Marmora-Pozzo di Biella se lo aggiudicano i bianconeri per 4-3. Vantaggio immediato della squadra di Bonatti che poi subisce il ritorno di quella di Coppitelli che va in vantaggio negli spogliatoi. Nella ripresa arrivano tre gol decisivi per i bianconeri: il Torino non ci sta ma riesce solo ad accorciare nel finale. 

La partita

Vantaggio immediato della Juventus: al 5' il Torino perde palla sulla propria trequarti, Illing dal limite non ci pensa due volte e spara a rete sorprendendo il portiere granata Milan, 0-1. Subito dopo (7') la Juventus perde Omic che esce dolorante, al suo posto entra Rouhi. Il Torino cerca la reazione e all'11' sfiora il pari quando, a seguito di una punizione di Angori, Dellavalle conclude a rete superando il portiere avversario Senko, ma Bonetti salva sulla linea. Al 13' il colpo di testa del granata Garbett manda la sfera ad impattare sul palo, ma era tutto fermo per un fallo in attacco. Ottima, al 20', l'occasione della Juve: Mulazzi si mette in proprio e conclude a rete, la palla impatta sulla traversa, sulla ribatutto Illing spara alle stelle. Pari granata al 25': Turicchia intercetta in area col braccio una conclusione di La Marca, rigore che viene trasformato da Baeten, 1-1. Prima dell'intervallo, al 41' granata avanti: Zanetti ruba palla a Nzouango e batte Senko, 2-1. Nel finale di tempo, Juve pericolosa con Mbangula, Toro con La Marca. Nella seconda frazione di gioco, la Juventus trova il pareggio al 23': Chibozo serve Cerri, il cui sinistro impegna Milan nella respinta, sul pallone il primo ad avventarsi è Bonetti che la spinge in rete, 2-2. Immediato il sorpasso: al 26' Chibozo scende ancora e tocca per Illing, controllo e sinistro che batte Milan, 2-3. La Juve sfiora il poker al 31' con Chibozo e lo trova al 34' con Bonetti, su assist di Hasa. Ma il Toro è vivo e al 44' accorcia le distanze: Zanetti scambia con Caccavo e batte Senko, 3-4, con qualche protesta dei bianconeri che reclamano per un presunto tocco col braccio. Nel finale si scaldano gli animi e a farne le spese sono N'Guessan e Cerri (dalla panchina), che rimediano un rosso.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti