Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Il Frosinone sfiora l'impresa. Cinquina Samp

Il Frosinone sfiora l'impresa. Cinquina Samp
© ANSA

La squadra di Stellone sconfitta 2-1 dal Torino in casa, i blucerchiati travolgono il Carpi. Vincono anche Chievo e Palermo

Sullo stesso argomento

 

domenica 23 agosto 2015 23:15

ROMA - Sfiora un successo storico il Frosinone, vincono Sampdoria, Chievo e Palermo nella prima giornata del campionato. Ecco come sono andate le gare.

FROSINONE-TORINO 1-2 - Il Frosinone va vicino all'impresa al debutto assoluto in Serie A sul proprio campo, lo Stadio Matusa. La squadra allenata da Roberto Stellone va in vantaggio dopo appena sette minuti con Soddimo, che sorprende una difesa granata da rivedere, e segna il primo gol nella storia del club nella massima divisione. Con il passare dei minuti però emerge la maggiore qualità del Toro, che sfiora il gol più volte con Quagliarella, Baselli e Maxi Lopez. Il pareggio arriva in apertura di ripresa, con Quagliarella che in semirovesciata di sinistro gira in porta un cross di Avelar. Il gol vittoria è di Baselli, al 64', un rasoterra preciso imprendibile per Leali.

SAMPDORIA-CARPI 5-2 - Dopo l'eliminazione clamorosa dall'Europa League contro il Vojvodina, la Sampdoria di Zenga non stecca la prima di campionato. Al Luigi Ferraris i blucerchiati si impongono per 5-2 contro il Carpi, neo promossa in Serie A. I padroni di casa sbloccano la gara su calcio di rigore, causato dal fallo ingenuo di Letizia, trasformato da Eder al 14'. Ma non si fermano e Luis Muriel prima raddoppia (20') e poi cala il tris (30'). Davvero un incubo l'inizio stagionale del Carpi. Al 32' arriva addirittura il poker blucerchiato grazie a Eder che, come l'attaccante colombiano, realizza la doppietta. Pesante disfatta per gli ospiti che subiscono anche la quinta rete da Fernando su calcio di punizione. Gol all'esordio per il centrocampista. Nonostante la sconfitta certa, il Carpi trova la prima rete in Serie A grazie a Lazzari, ex del Cagliari. Altra nota incredibile del match è l'espulsione di Zenga. L'allenatore viene allontanato dal terreno di gioco per proteste nel tunnel che porta agli spogliatoi. Dopo l'espulsione di Ivan, la Samp prende anche il secondo gol. All'88' è Matos il marcatore.

EMPOLI-CHIEVO 1-3 - Dopo le cessioni di Valdifiori e Hysaj al Napoli e il cambio di panchina, da Sarri a Giampaolo, l'Empoli perde per 2-1 al Castellani. I padroni di casa iniziano subito forte. All'8' Saponara sblocca la partita, prende palla sul limite e decide senza troppe esitazioni di concludere in porta: il suo tiro è impeccabile e termina in rete all'angolino basso di sinistra. Nella ripresa il Chievo si sveglia e trova la rete del pareggio con Meggiorini che, sul cross di Birsa, stacca più in alto di tutti e con un colpo di testa fa finire la palla sotto la traversa. E dopo appena 5 minuti gli uomini di Maran raddoppiano proprio con l'assistman del primo gol: Valter Birsa batte il portiere calciando il pallone all'angolino basso di sinistra. Il Chievo non si ferma e cala il tris al 64' con Paloschi.

PALERMO-GENOA 1-0 - La prima gara del Palermo al Barbera contro il Genoa termina con una vittoria per gli uomini di Iachini. Ottimo avvio degli ospiti che si sono resi pericolosi con qualche iniziativa di Pandev, ma dopo il cambio di Iachini i padroni di casa si sono ripresi e hanno colpito anche una traversa con Rigoni. E solo allo scadere trovano la rete del vantaggio grazie all'errore clamoroso degli avversari: El Kaoutari da due passi non sbaglia. Al Palermo i primi tre punti della giornata.

SERIE A, PRIMA GIORNATA: RISULTATI, TABELLINI, STATISTICHE E CLASSIFICA

Per Approfondire

Commenti