Carpi-Milan 0-0: super Belec ferma i rossoneri

Il pari in Emilia allontana l'Europa per la squadra di Mihajlovic
Serie A, Carpi-Milan 0-0: Belec strappa un punto ai rossoneri
2 min
TagsSerie ACarpiMilan

MODENA - Non bastano Niang, Bacca, Cerci e neanche Luiz Adriano, buttato nella mischia da Mihajlovic a mezz'ora dal termine per cercare di sbloccare il risultato: il Carpi, dopo aver fermato il Napoli sullo 0-0 ad inizio stagione, riesce nell'impresa di strappare un punto anche al Milan che rallenta di nuovo e vede allontanarsi la zona Europa. I rossoneri salgono a quota 24 punti, settimo posto in coabitazione con l'Atalanta, mentre gli emiliani muovono una classifica deficitaria e infilano il secondo risultato utile consecutivo dopo i tre punti strappati a Marassi al Genoa la scorsa giornata. Castori ringrazia Belec, autore di una grande partita con una parata su tutte, quella sul colpo di testa di Kucka a cinque minuti dalla fine. Due azioni da rigore, una per parte e una per tempo: nel primo è il Carpi a chiedere il penalty per un'entrata di Donnarumma su Lasagna, dopo il duello vinto dall'attaccante con Alex in area, nella ripresa proprio sul colpo di testa di Kucka è Luiz Adriano che viene atterrato in maniera plateale. 

CARPI-MILAN 0-0: CRONACA E TABELLINO

MILAN, È TUTTO TROPPO POCO - Quanto visto al Braglia è lontano dai desideri della società rossonera, che vorrebbero una squadra in lotta per la Champions League: i rossoneri non sono riusciti, se non nell'assalto finale, a farsi pericolosi dalle parti di Belec se non con conclusioni dalla distanza rischiando anche qualcosa nelle retrovie. Il gioco non decolla a centrocampo, dove è il solo Bonaventura a salire sempre in cattedra quando riesce a uscire dalla fascia sinistra e ad accentrarsi, mentre in attacco Bacca è più assistman che goleador, Niang non ha l'incisività di una punta centrale e Cerci è reattivo ma impreciso all'ultimo momento: è là davanti che Mihajlovic non riesce a trovare la chiave del gioco per un'ora, fino a quando l'ingresso di Luiz Adriano dà profondità e aumenta la pressione. Qui il Carpi è bravo a stringere i denti e a portare il match alla fine senza subire, regalando una gioia insperata ai propri tifosi e inguaiando i sogni di gloria avversari che continuano a sembrare sempre più miraggi.

CLASSIFICA SERIE A

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Serie A, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti