Palermo-Atalanta a porte chiuse. Multe a Verona e Napoli

Club rosanero punito per i fatti accaduti durante il match con la Lazio. Stop di un turno per 11 giocatori, Juve senza Zaza. Tutte le decisioni del giudice sportivo

© Getty Images

ROMA - Un turno a porte chiuse per il Palermo (la gara con l'Atalanta), 15mila euro di multa al Verona per cori di discriminazione territoriale, altrettanti al Napoli per petardi e fumogeni lanciati verso il settore ospiti. Sono queste le principali decisioni del Giudice Sportivo riguardo la giornata di Serie A appena trascorsa.  Squalificati per un turno gli espulsi Souprayen, De Roon e Blanchard e i diffidati e ammoniti Ajeti, Astori, Cigarini, Munoz, Quaison, Ranocchia, Zaza e Zielinski.

IL COMUNICATO DEL GIUDICE SUL PALERMO - «Considerato che, nel corso della gara, i sostenitori della società rosa-nera hanno effettuato nel recinto e sul terreno di giuoco un nutrito lancio di petardi , bengala e fumogeni ed oggetti di varia natura (seggiolini, rubinetteria ed altri oggetti contundenti), provocando in tal modo la sospensione della gara al 24° del primo tempo (per circa un minuto) e al 14° del secondo tempo (per circa quattro minuti);

Palermo-Lazio, petardi in campo e partita sospesa due volte
Guarda la gallery
Palermo-Lazio, petardi in campo e partita sospesa due volte

rilevato che, in particolare, un petardo è esploso a brevissima distanza da due calciatori, con concreta esposizione a pericolo della loro incolumità, ed altri petardi sono esplosi in prossimità degli arbitri addizionali; valutata la particolare gravità del comportamento tenuto dai sostenitori della Società rosa-nera; delibera di sanzionare la Soc. Palermo con l’obbligo di disputare una gara a porte chiuse».

15MILA EURO DI MULTA A VERONA E NAPOLI - «Ammenda di € 15.000,00 : alla Soc. HELLAS VERONA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara tempo, intonato cori insultanti per motivi d'origine territoriale.

VERONA, GLI ULTRAS MINACCIANO LA SQUADRA: «PERDI A NAPOLI E POI...»

Ammenda di € 15.000,00 : alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato sei petardi ed un fumogeno nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria». Entrambe le sanzioni sono state attenuate per avere le società «concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza».

CLASSIFICA SERIE A

Commenti