Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Genoa-Inter 1-0: addio Champions per i nerazzurri, è salvezza per i rossoblù

Serie A, Genoa-Inter 1-0: addio Champions per i nerazzurri, è salvezza per i rossoblù
© Getty Images

Con la Roma che vince contro il Torino, la squadra di Mancini scende a -7 dal terzo posto. Genoa aritmeticamente salvo con quattro giornate di anticipo

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 20 aprile 2016 22:39

GENOVA - E' amara la notte del Ferraris per l'Inter. Dopo i successi con il Napoli e il Frosinone, la squadra di Mancini perde 1-0 con il Genoa e dice addio alla Champions League. Con la Roma che vince contro il Torino, i nerazzurri scendono a -7 dal terzo posto. Sorride il Genoa con il primo gol stagionale di De Maio e i 43 minuti che significano aritmeticamente salvezza.

RIECCO FELIPE MELO - Mancini rispolvera Felipe Melo per rimpiazzare lo squalificato Kondogbia a centrocampo. Icardi unica punta, supportato da Palacio, Brozovic e Perisic. Tante le assenze per Gasperini che sceglie Suso al fianco di Pavoletti in attacco.

PERISIC DI TESTA - Subito Inter a Marassi. La prima occasione al 4' minuto è di Perisic: il croato, servito con un assist fantastico da Miranda, colpisce di testa e impegna Lamanna che strappa il pallone da sotto la traversa.

SUPER LAMANNA - Applausi per il portiere rossoblu, assoluto protagonista nel primo tempo. E' lui al 26' a scegliere il tempo perfetto per uscire e anticipare Icardi, pericolosissimo sul cross dalla destra di Palacio. Due minuti dopo è ancora Inter, ancora la coppia Palacio-Icardi: l'argentino sfonda sulla destra, questa volta è Munoz a salvare sul capitano nerazzurro sulla linea a Lamanna battuto. Al 35' è ancora Lamanna a salvare la porta dei padroni di casa sul colpo di testa di Perisic.

ORGOGLIO GENOA - Orgoglio Genoa sul finale del primo tempo: traversone di Rigoni per Pavoletti la cui conclusione si spegne di poco a lato grazie all'intervento di Miranda. Sul conseguente calcio d'angolo, sempre Pavoletti colpisce di testa in tuffo ma Handanovic respinge sicuro fuori dallo specchio della porta.

MURO MIRANDA - Nessun cambio durante l'intervallo. Il Genoa è propositivo ma si scontra con una buona difesa nerazzurra: Miranda fa muro sia sulle incursioni di Gabriel Silva che di Pavoletti. Palacio pericoloso di testa al 62', cross insidioso di Brozovic tre minuti dopo per Palacio ma Lamanna salva ancora. 

FISCHI PER EDER - Al 28' Mancini prova a sparigliare le carte e fa entrare al posto di Perisic chi Genova la conosce bene, l'ex eroe blucerchiato Eder: prevedibili i fischi del pubblico del Ferraris. GOAL DE MAIO - E' il Genoa a sbloccare il riusltato al 77': primo gol in stagione di De Maio, con una zampata sul secondo palo che finisce sotto la traversa. L'Inter prova a rispondere con Icardi ed Eder. Mancini si gioca il tutto per tutto: dentro Jovetic, fuori Alex Telles. Ma non c'è niente da fare e al Ferraris festeggiano la salvezza i padroni di casa.  

GENOA-INTER 1-0, TABELLINO E STATISTICHE

Articoli correlati

Commenti