Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Juventus-Palermo 4-1: Marchisio, Dybala e Higuain in gol, Roma a -10

Serie A, Juventus-Palermo 4-1: Marchisio, Dybala e Higuain in gol, Roma a -10
© ANSA

La squadra di Allegri si conferma un rullo compressore in casa: grazie al Principino ed ai due argentini conquista la 29ª vittoria consecutiva allo Stadium e allunga momentaneamente sulla seconda

Sullo stesso argomento

di Filippo Testini

venerdì 17 febbraio 2017 21:23

TORINO - Alla vigilia era impensabile che il Palermo potesse fermare la Juve allo Stadium e, infatti, così non è stato. In casa, la squadra di Allegri è un rullo compressore: con il 4-1 di questa sera, firmato da Marchisio, Dybala (doppietta) e Higuain, conquista la 29ª vittoria consecutiva in campionato e allunga sulla Roma (+10). Al Palermo, invece, non basta il gol della bandiera nel finale di Chochev: continua a perdere (solo tre le vittorie in A) ed a vedere sempre più da vicino la Serie B.

CLASSIFICA SERIE A

LE SCELTE - Formazione iniziale a sopresa per la Juve. Allegri sceglie Sturaro al posto di Cuadrado. In difesa, con le assenze di Chiellini e Barzagli, c'è Benatia che torna in campo dal 1' (l'ultima gara in campionato è stata al Marassi contro il Genoa) in coppia con Bonucci. Dybala alle spalle di Higuain, prima punta. Diego Lopez, invece, opta sempre per il 4-3-3 con Sallai, Nestorovski e Balogh in attacco.

SUBITO UN'EMOZIONE - La Juve comincia subito forte facendo girare il pallone con molto ordine mentre il Palermo è costretto ad attendere il varco giusto per colpire in contropiede. Il primo tentativo del match è per la squadra di Allegri: nasce tutto da un calcio di punizione fischiato a favore dei bianconeri dopo il bruttissimo intervento di Goldaniga (poi ammonito) ai danni di Sturaro. Sulla palla va Dybala che calcia a giro in maniera perfetta ma il pallone impatta contro il montante alla destra di Posavec e il Palermo si salva.

IL PRINCIPINO DOPO 643 GIORNI - Ma la Juve continua a fare la partita, si vede che non vuole trovarsi nella situazione come contro il Crotone (quando allo Scida è passata in vantaggio solo al 60'). E infatti, proprio al 13', trova il gol del vantaggio. L'azione nasce sempre da un calcio di punizione, ma questa volta Dani Alves batte rapidamente e pesca Higuain che, da solo in area di rigore, calcia di prima intenzione. Posavec respinge bene ma sui piedi di Marchisio che, a porta vuota, non può fallire e insacca il pallone in rete. Il Principino non segnava da 34 partite in Serie A: 643 giorni dal suo ultimo gol in campionato, contro l'Inter.

JUVE-PALERMO 4-1: TABELLINO E STATISTICHE

BRIVIDO E GOL DELL'EX - Gli ospiti, però, non si fanno prendere dal panico. Anzi. Dopo soli cinque minuti, Nestorovski fa tremare i tifosi allo Stadium. L'attaccante spara un sinistro velenoso in diagonale, Buffon è reattivo a respingere ma a spazzare il pallone in angolo ci pensa Bonucci. L'azione rosanero dà la sveglia alla Juve che ritorna a spingere come aveva fatto nei primi minuti di gioco. Al 41' Dyabala si incarica ancora di battere un calcio di punizione. Questa volta, però, lo esegue perfettamente: il pallone si insacca all'incrocio dei pali dove Posavec non può proprio nulla. Un vero capolavoro.

TRIS DEL PIPITA - Nella ripresa Allegri mette mano alla panchina lanciando Lemina al posto di Khedira. Anche Lopez effettua un cambio: con l'ingresso di Sunjic il Palermo passa ad una difesa a cinque ma non serve ad evitare le sortite offensive degli avversari. Al 63' uno splendido assist di Dybala mette Higuain, bravo a sfuggire a Sunjic, davanti al portiere rosanero e con un delicatissimo colpo sotto lo supera siglando il terzo gol della partita, il 90° in Serie A e il 19° in questa stagione (superando Dzeko a 18).

PAURA POSAVEC - Minuti di paura verso la fine della partita. Posavec si scontra malamente con Goldaniga e rimane a terra. Entrano immediatamente i soccorsi in campo mentre partoni gli applausi dallo Stadium. Per fortuna è stato solo uno spavento per il Palermo. Dopo pochi minuti il portiere si rialza e ritorna ad occupare il suo posto tra i pali.

ANCORA DYBALA! - La Juve non si accontenta e all'89' ancora ha la forza e la voglia di trovare il quarto gol. A pochi minuti dalla fine, ci pensa Goldaniga ad aiutare gli uomini di Allegri. Il difensore si fa soffiare il pallone da Higuain che, entrando in area serve di tacco l'accorrente Dybala. L'ex Palermo inganna Posavec e infila il rete. L'unica gioia, inutile, per gli ospiti arriva al 90'. Traversone dal versante destro di Diamanti per Chochev che salta più in alto di tutti in area di rigore e con un preciso colpo di testa insacca nella porta di Buffon.

@filippotestini

Articoli correlati

Commenti