Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Benevento-Spal 1-2: Floccari show al Vigorito, 16° ko per i sanniti

Serie A, Benevento-Spal 1-2: Floccari show al Vigorito, 16° ko per i sanniti
© LaPresse

La squadra di Semplici vince in rimonta grazie alla doppietta dell'attaccante calabrese. Padroni di casa contestati a fine partita

Sullo stesso argomento

 

domenica 17 dicembre 2017 19:57

BENEVENTO - Si era illuso, ma neanche stavolta è arrivata la prima vittoria in Serie A. Il Benevento perde in casa anche contro la Spal e vede la salvezza svanire (o quasi) quando non siamo neanche al giro di boa. La squadra di Semplici vince in rimonta 2-1 grazie a una doppietta di quella vecchia volpe di Sergio Floccari, alla prima da titolare dopo soli 78' minuti giocati nelle precedenti partite. L'autorete di Cremonesi aveva illuso il Benevento, tornato poi con i piedi per terra dopo il mortifero uno-due dell'attaccante calabrese.

Benevento-Spal 1-2: statistiche e tabellino 

EQUILIBRIO - Meglio il Benevento nei primi 30 minuti. Ciciretti impegna relativamente Gomis a bloccare un tiro-cross al 5', mentre al 20' Vicari anticipa D'Alessandro un attimo prima di calciare in porta. Poi si sveglia la Spal, che ha le occasioni più ghiotte. In particolare alla mezz'ora, quando Grassi si mangia un gol già fatto, colpendo debolmente e in modo centrale, di testa, da pochi passi. Belec, tuttavia, è bravo nella presa bassa. Un minuto dopo la Spal segna con Paloschi, ma l'arbitro Pasqua annulla il gol per un fuorigioco evidente di Schiattarella, autore dell'assist. Lazzari, poi, ci prova con un sinistro che non impensierisce il portiere beneventano.

Al 42' un episodio contestato. Memushaj, sbilanciato da Floccari, tocca un pallone di mano al limite dell'area di rigore. Pasqua concede il fallo dal limite, ma dopo un consulto con il Var ribalta la sua decisione e assegna una palla a due. Il Benevento si rivede nel recupero: Chibsah trova un bel corridoio per D'Alessandro. L'ex Atalanta, però, pecca di cinismo e si fa chiudere lo specchio dall'uscita bassa di Gomis.

FLOCCARI SHOW - Nella ripresa ecco il Floccari show. Prima Belec gli nega il gol con un balzo sul suo tiro a giro, poi colpisce la traversa con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Il Benevento trova pure il vantaggio con un'autorete di Cremonesi su calcio piazzato dalla destra di Ciciretti, ma poi si scioglie. Floccari segna il pari da pochi passi su assist di Schiattarella (64') e poi - dopo un tentato eurogol di Letizia da 40 metri (Gomis fuori dai pali) - segna il raddoppio ribadendo in rete una parata di Belec su Mattiello (74'). Entrano Coda e Piscas per Chibsah e un evanescente Armenteros. Il Benevento prova a reagire, ma Gomis è bravo sia sulla punizione di Cataldi a 10' dalla fine, sia sul successivo colpo di testa di Puscas. Il rumeno ha un'altra ottima occasione per segnare il gol del pari all'89', ma non inquadra la porta da buona posizione e sfiora la traversa con un bolide di destro. E' l'ultimo brivido per la porta della Spal, che porta a casa la terza vittoria in campionato. La squadra di Semplici, ora, è terzultima con il Genoa. Per quella di De Zerbi arriva il 16° ko in 17 partite e la contestazione dei tifosi.

Articoli correlati

Commenti