Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Roma-Benevento 5-2: super Ünder, doppietta e assist

Serie A, Roma-Benevento 5-2: super Ünder, doppietta e assist
© Getty Images

I giallorossi soffrono nel primo tempo, poi nella ripresa il turco si scatena. In gol anche Fazio, Dzeko e Defrel su rigore. Tre punti che valgono il sorpasso alla Lazio e il quarto posto a un punto dall'Inter terza

Sullo stesso argomento

 

domenica 11 febbraio 2018 22:37

ROMA - La Roma ha trovato un gioiello turco. Gengiz Ünder ha steso quasi da solo il Benevento con due gol e un assist: terza rete in due partite per il centrocampista che col Benevento ha giocato la quarta partita consecutiva da titolare. La Roma vince 5-2, mostra di non essere ancora del tutto guarita, ma si porta a casa la vittoria che le permette di scavalcare la Lazio al quarto posto, a un punto dall'Inter terza. Seconda vittoria consecutiva per i giallorossi, che hanno ritrovato anche i gol. Dal 3-1 con la Spal del 1 dicembre la Roma non aveva mai segnato più di un gol a partita. 

È stata una partita a due facce però: per un'ora i giallorossi hanno faticato più del previsto, mostrando ancora tutti i loro limiti nel gioco e dopo 7' sono anche andati sotto. Tante le assenze, soprattutto a centrocampo, ma l'approccio alla gara non è stato convincente. Poi nella ripresa Ünder, il migliore in campo anche nel primo tempo, si è preso la squadra sulle spalle e ha risolto la partita, come aveva fatto già a Verona.

SUBITO BENEVENTO - Di Francesco, come previsto, si affida a un 4-2-3-1 superoffensivo con Strootman e Gerson a centrocampo, El Shaarawy e Ünder sulle fasce, e Perotti dietro Dzeko. De Zerbi punta sul "tridente leggero" formato da Guilherme, l'ex D’Alessandro e Brignola. In panchina anche l’ultimo arrivato Sagna. Il Benevento fa il bis: dopo aver messo in difficoltà il Napoli la settimana scorsa al Vigorito, si ripete con la Roma all'Olimpico. Anche stavolta la squadra di De Zerbi parte forte, mentre i giallorossi stanno a guardare. Il primo campanello d'allarme arriva dopo soli due minuti, quando D'Alessandro scappa via a Kolarov ma conclude male. La squadra di Di Francesco però non si scuote, e al 7' Guillherme gela l'Olimpico, trovando il varco giusto per battere Alisson in mezzo a tre uomini. I campani non avevano mai segnato nei primi 10 minuti e in trasferta il gol mancava loro da 528'. La Roma prova a reagire ma fa fatica a impensierire il Benevento. Al 26' Fazio trova il pareggio di testa su punizione pennellata di Kolarov. I giallorossi cercano di riprendersi la partita, anche se davanti Dzeko è troppo fermo e fuori dal gioco. Ci prova El Shaarawy al 41' con un tiro sul primo palo che non sorprende Puggioni. Sul calcio d'angolo Manolas di testa va vicino al 2-1.

SUPER ÜNDER - Nella ripresa la Roma non si sveglia, allora Di Francesco decide di cambiare qualcosa. Al 56' inserisce Defrel al posto di El Shaarawy e sposta Perotti a sinistra. Il cambio dà i suoi frutti perché poco dopo i giallorossi cambiano passo. Al 59' Ünder va via a Costa e mette un cross al centro che Dzeko stavolta non spreca. Il Benevento accusa il colpo e la Roma chiude la partita ancora con Ünder: il turco si inserisce perfettamente in area e batte Puggioni su assist di Perotti. Non ancora sazio, al 75' Ünder firma la sua prima doppietta in serie A con un sinistro a giro dal limite. La Roma si rilassa subito e dopo un minuto subisce il gol del 4-2, firmato da Brignola. Nel finale c'è tempo per il ritorno in campo di De Rossi e Schick, e soprattutto per il primo gol con la Roma di Defrel, segnato in pieno recupero su rigore per un fallo di mano di Djimsiti. Di Francesco dovrà lavorare ancora a lungo, ma non ha fallito un'occasione unica di tornare tra le prime quattro, e sicuramente cinque gol in una volta sola gli danno un po' di serenità.

 

Roma-Benevento, cronaca e tabellino

Classifica serie A

Articoli correlati

Commenti