Corriere dello Sport

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Chievo-Cagliari 2-1, Giaccherini show: gol e assist

Chievo-Cagliari 2-1, Giaccherini show: gol e assist
© LAPRESSE

Il centrocampista ex Napoli segna su punizione, Inglese raddoppia: accorcia Pavoletti. Maran raggiunge i rossoblù in classifica a quota 25 punti

di Giovanni Calenda

sabato 17 febbraio 2018 20:15

ROMA - Lo scontro salvezza si colora di gialloblù: Chievo batte Cagliari 2-1 al Bentegodi. I veronesi, padroni del campo per l'intera partita, ottengono 3 punti che mancavano dallo scorso 25 novembre (2-1 alla Spal). Protagonista Emanuele Giaccherini: entra dalla panchina, segna l'1-0 (splendido il suo calcio di punizione) e serve l'assist a Inglese per il raddoppio. Pavoletti illude nel finale.

PROFONDA CRISI - Dal mese di dicembre il Chievo ha conquistato il minor numero di punti tra i cinque principali campionati europei: 2 pareggi e 9 sconfitte nelle ultime 11 partite, contando anche l'eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Verona. In altre acque naviga il Cagliari con 5 punti conquistati nelle ultime 3 partite: vittoria casalinga contro la Spal, due pareggi esterni con Sassuolo e Crotone.

PADOIN CENTRALE - La principale novità di formazione riguarda gli ospiti: Lopez sceglie Padoin in cabina di regia con Dessena schierato sulla corsia di destra. In attacco spazio a Pavoletti e Joao Pedro, entrambi a secco da dicembre. Maran, invece, lascia in panchina Meggiorini affidandosi in attacco a Pucciarelli e al capocannoniere Inglese (7 gol), supportati da Birsa.

SALVA CRAGNO - Chievo padrone del campo con i rossoblù che si affidano ai lanci lunghi su Pavoletti e alle ripartenze di Joao Pedro. Buoni il ritmo e l'intensità dei veronesi i cui tentativi d'attacco risultano velleitari. Si deve attendere il 38esimo minuto per assistere alla prima azione degna di nota: sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Birsa, è Inglese a spizzare di testa in anticipo su Andreolli (3 stagioni con il Chievo) ma Cragno vola sotto la traversa e salva il risultato sulla linea di porta. La ripresa inizia con un brivido per il Cagliari, sempre con il portiere rossoblù protagonista: su un retropassaggio innocuo del suo compagno di reparto Castan, il numero 28 tarda a rilanciare ed è costretto a un secondo salvataggio in extremis per evitare che il pallone termini clamorosamente in fondo al sacco. Il mood della partita non cambia: il Chievo spinge (Meggiorini entra al posto di Pucciarelli), i sardi sembrano accontentarsi del pareggio.

GIACCHERINI SHOW - I padroni di casa si spingono in avanti e trovano un uno-due micidiale. L'azione fotocopia del primo tempo (Cragno risponde per la seconda volta al colpo di testa di Inglese) è solo il preludio al gol. Protagonista questa volta è Emanuele Giaccherini che in 5 minuti sblocca la partita: entra al posto di Birsa, conquista un calcio di punizione dal limite dell'area che trasforma al 74'. Primo gol stagionale con la maglia gialloblù per l'ex Napoli (non segnava dal 10 febbraio). Due giri di lancette e ancora il centrocampista toscano serve un assist al bacio per Roberto Inglese che con un destro a giro insacca il gol del 2-0.

RISPOSTA CAGLIARI - I rossoblù accusano il colpo e si riversano in avanti. La risposta arriva all'82': cross dalla sinistra di Lykogiannis e Pavoletti in torsione di testa mette il pallone alle spalle di Sorrentino. È il quinto gol di testa dell'attaccante livornese (nessuno come lui in Serie A), che potrebbe trovare il pareggio 5 minuti dopo: il suo tiro viene respinto dal portiere di casa sopra la traversa. Ultimi scampoli di partita con azioni pericolose da ambo le parti, ma dopo 4 minuti di recupero il Chievo può esultare: finisce 2-1. Maran sorride e acciuffia i sardi a quota 25 punti in classifica.

CHIEVO-CAGLIARI 2-1: CRONACA E TABELLINO

Articoli correlati

Commenti