Serie A, Roma-Empoli 2-1: El Shaarawy e Schick, Ranieri vince la prima
© LAPRESSE
Serie A
0

Serie A, Roma-Empoli 2-1: El Shaarawy e Schick, Ranieri vince la prima

Per la squadra di Iachini momentaneo pareggio grazie all'autogol di Juan Jesus. A 10' dalla fine espulso Florenzi per doppia ammonizione. Nel finale annullato il gol del pareggio a Krunic per un fallo di mano di Oberlin rivisto al Var

ROMA - La Roma fatica e soffre, rischia di cadere ma alla fine riesce a ripartire. Ancora stordita dopo la settimana da incubo appena passata (pesante sconfitta nel derby, eliminazione polemica dalla Champions e rivoluzione tecnica con gli addii di Di Francesco e Monchi), la squadra allenata da tre giorni da Ranieri torna alla vittoria battendo 2-1 l'Empoli con i gol di El Shaarawy e Schick. Un risultato sudatissimo (a 10' dalla fine espulso Florenzi per doppia ammonizione, nel finale annullato il gol del pareggio a Krunic per un fallo di mano di Oberlin rivisto al Var) che permette al nuovo tecnico giallorosso di lavorare con più serenità e soprattutto di riavvicinarsi al quarto posto dell'Inter, tornata distante tre punti e impegnata domenica prossima nel derby Champions con il Milan.

Roma-Empoli 2-1: l'analisi del match a cura di Roberto Maida

SERIE A, LA CLASSIFICA

IL LAMPO DI EL SHAARAWY - Ranieri, che deve fare subito i conti con un'emergenza mai vista (squalificati Dzeko, Kolarov e Fazio, infortunati Ünder, Manolas, De Rossi, Pellegrini e Pastore), ha poco margine di scelta e all'esordio schiera un 4-2-3-1 con Kluivert, Zaniolo ed El Shaarawy dietro Schick. La squadra sembra rispondere bene alle prime indicazioni del tecnico e al 9' passa in vantaggio: El Shaarawy controlla dal limite e con un destro a giro imparabile supera Dragowski.

L'AUTOGOL DI JUAN JESUS - L'Empoli, però, schierato da Iachini con lo stesso undici dell’ultima gara contro il Parma (Caputo e Farias coppia d'attacco e il trio formato da Acquah, Bennacer e Krunic in mezzo al campo), reagisce immediatamente e dopo 3' trova il pareggio grazie ad un goffo colpo di testa di Juan Jesus, che beffa Olsen. La fragilità mentale dei giallorossi torna così protagonista e al 14' l'Empoli sfiora addirittura il raddoppio con una punizione di Pasqual che colpisce l'incrocio dei pali.

LA TESTA DI SCHICK - La Roma appare un po' slegata, in mezzo Nzonzi e Cristante sono in grande difficoltà e in avanti manca profondità. Per ridare fiducia alla squadra di Ranieri serve un episodio, che arriva al 33'. Dopo una grande occasione sprecata da Zaniolo alla mezz'ora, su una punizione dalla destra di Florenzi Schick anticipa Pasqual di testa e riporta la Roma in vantaggio. In avvio di ripresa ci prova Kluivert con un destro da fuori che sfiora il palo. Poco dopo Ranieri è costretto al primo cambio: Zaniolo esce per un problema al polpaccio, al suo posto Perotti. Iachini risponde con l'ex Brighi per Acquah. Contro un Empoli che non si arrende fino all'ultimo, la Roma gioca male e sbanda in difesa (al 28' grande occasione di testa per Dell'Orco) ma riesce a mantenere il risultato nonostante l'espulsione di Florenzi a 10' dalla fine per doppia ammonizione e il gol di Krunic annullato al Var per un fallo di mano di Oberlin. Sabato prossimo, a Ferrara contro la Spal, Ranieri vorrà vedere qualcosa in più.

ROMA-EMPOLI, TABELLINO E STATISTICHE

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

SERIE A - 5° GIORNATA
VENERDÌ 23 OTTOBRE 2020
Sassuolo - Torino 3 - 3
SABATO 24 OTTOBRE 2020
Atalanta - Sampdoria 1 - 3
Genoa - Inter 0 - 2
Lazio - Bologna 2 - 1
DOMENICA 25 OTTOBRE 2020
Cagliari - Crotone 4 - 2
Benevento - Napoli 1 - 2
Parma - Spezia 2 - 2
Fiorentina - Udinese 3 - 2
Juve - Verona 1 - 1
LUNEDÌ 26 OTTOBRE 2020
Milan - Roma 3 - 3