Cagliari-Fiorentina 5-2: i sardi dominano trascinati da Nainggolan

I rossoblù non si fermano più. Dopo il ricordo commosso di Astori, gli isolani vanno in gol con Rog, Pisacane, Simeone, Joao Pedro e con il belga. Doppietta di Vlahovic nel finale
Cagliari-Fiorentina 5-2: i sardi dominano trascinati da Nainggolan© LAPRESSE
3 min
TagsCagliariFiorentinaNainggolan

CAGLIARI - Il Cagliari non si ferma più. La squadra di Rolando Maran consolida il quarto posto piazzandosi momentaneamente in terza posizione in attesa di Parma-Roma, schiantando la Fiorentina (5-2) con un primo tempo praticamente perfetto. Le reti di Rog, Pisacane e Simeone archiviano la pratica in meno di 45 minuti, nella ripresa i viola non mostrano segni di vita e vengono spazzati via dall'urto di Nainggolan, che trova il terzo assist di giornata e la splendida rete del momentaneo 5-0. Di Vlahovic le reti che fissano il punteggio.

Nel segno di Astori

C'è una sola squadra in campo nel primo tempo. Rossoblù vicini al gol in avvio con Simeone, poi un momento di grande commozione al 13' con il ricordo congiunto di Davide Astori, indimenticata doppio ex. Al 17' Rog trova la rete del vantaggio, raccogliendo l'assist di Nainggolan per battere Dragowski a tu per tu: riesame Var per la posizione del croato, regolarissima. Il portiere viola salva su Simeone poco più tardi, il raddoppio lo firma Pisacane di testa sugli sviluppi di un corner.

Simeone, il gol dell'ex

Il Cagliari trova il tris con Simeone, grande ex di giornata, che gira di tacco in rete su cross di Nainggolan. Il belga è il grande protagonista anche nell’occasione del 4-0, arrivato a inizio ripresa: pressing solitario e assist per Joao Pedro che insacca. La Fiorentina, pericolosa soltanto con due conclusioni di Pezzella e Dalbert che scatenano i riflessi di Olsen, continua a subire i colpi dei padroni di casa.

La festa del Ninja

Nainggolan, dopo tre assist, si ritaglia la gioia personale con un capolavoro da fuori area: destro sotto l'incrocio dei pali, Dragowski può soltanto deviare. Applausi a scena aperta del pubblico, che esalta il belga, di nuovo idolo dei suoi vecchi tifosi che nel finale gli regalano la standing ovation. Cacciatore sfiora il 6-0, nel finale l'unico a salvarsi in casa viola è Vlahovic, a segno prima su assist di Dalbert e poi con un bellissimo mancino da posizione defilata. Sono i primi gol in campionato per il classe 2000.

Cagliari-Fiorentina: le statistiche del match 

Serie A: la classifica 

Nainggolan straripante, manita del Cagliari sulla Fiorentina
Guarda la gallery
Nainggolan straripante, manita del Cagliari sulla Fiorentina


Serie A, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti