Moviola Lazio-Napoli, Orsato è “dentro” la partita. Che rischio su Luis Alberto

Direzione del match autorevole: 4 ammoniti per 16 falli. Contatto Ospina-Immobile? Niente da dire
© Getty Images
Andrea Santoni

ROMA - Una direzione autorevole, quella di Orsato, che dirige dentro il match, accanto alle due squadre e non davanti. Meglio nel primo tempo, quando gli assetti tattici prevalgono e il ritmo resta meno intenso, qualche sbavatura nella ripresa, senza perdere comunque il rispetto dei giocatori per le sue scelte. Complessivamente 4 ammoniti (giusti) a condire i 16 falli rilevati.

Lazio da record: in festa per la 10ª vittoria consecutiva
Guarda la gallery
Lazio da record: in festa per la 10ª vittoria consecutiva

Rischio Manolas

L’episodio più discutibile avviene all’8’ del secondo tempo, in area napoletana, dove Luis Alberto arriva dopo una lunga progressione dritto per dritto, va al tiro e dopo, subisce un intervento in scivolata di Manolas. La partita continua con un calcio d’angolo per la Lazio. Se è vero che il difensore del Napoli tocca l’avversario, bisogna dire che il laziale, dopo la conclusione, non aveva più la palla nella propria disponibilità. Scelta accettabile, quella dell’arbitro: ma anche maggiore severità non sarebbe stata da censurare.

Contatti

Ben valutati invece alcuni contrasti delicati durante il match, entrambi con Immobile e Fabian Ruiz (27’pt e 4’st) protagonisti al limite dell’area napoletana: giusto lasciar giocare. Niente da dire sul pallone conteso Ospina-Immobile che porta al gol partita. Non c’è invece il fallo fischiato ad Allan per un intervento in scivolata su Lazzari, come lo stesso laziale ammette subito dopo.

Inzaghi: "10 vittorie grande record"
Guarda il video
Inzaghi: "10 vittorie grande record"

 

Commenti