Serie A
0

Lazio-Spal 5-1: doppiette per Immobile e Caicedo

I biancocelesti liquidano la squadra di Semplici con quattro gol in 38' dei suoi due attaccanti. Nella ripresa a segno Adekanye e Missiroli

Lazio-Spal 5-1: doppiette per Immobile e Caicedo
© Getty Images

Da Giroud a Cirù è un attimo. Nessun rimpianto per il colpo di mercato last minute mancato. La Lazio risponde sul campo liquidando la Spal in 38 minuti con le doppiette dei suoi attaccanti, Immobile e Caicedo. Nella ripresa le reti di Adekanye, prima in biancoceleste, e Missiroli fissano il risultato sul 5-1. Strepitoso il primo tempo della squadra d’Inzaghi, trascinata dal capocannoniere della serie A, che sale a quota 25 gol in 21 partite giocate. Eguagliato il record di Angelillo, bomber dell’Inter nel 1959. Nella ripresa c’è spazio anche per la gioia personale di Adekanye, che entra al posto di Caicedo e poco dopo firma il suo primo gol con la Lazio. Inzaghi riparte alla grande dopo il ko con il Napoli in Coppa Italia, e il pareggio al derby. La striscia positiva sale a 16 gare di campionato, come quella di Mancini nel 2002/03: il record è di Eriksson nella stagione 98/99. I biancocelesti hanno il secondo miglior attacco del campionato, sotto solo all'Atalanta, e sono ancora imbattuti in casa. Nove gol in più della Juve, che resta a +5 ma con una gara in più: numeri da scudetto. 

Immobile e Caicedo show

Inzaghi cambia solo due pedine rispetto al derby: Caicedo prende il posto dell’infortunato Correa, in difesa c’è Bastos per Luiz Felipe. Semplici con i giocatori contati deve rinunciare a Petagna e Valoti: in attacco giocano l’ex Floccari e Di Francesco. All’Olimpico non c’è partita. La Lazio gioca a memoria e travolge la Spal con i suoi due attaccanti. Immobile sblocca il match dopo tre minuti, trasformando in oro il primo pallone toccato: su calcio d’angolo di Luis Alberto, l’attaccante è abile a liberarsi della marcatura e battere Berisha sottoporta. La Spal è stordita, gioca con il baricentro alto e lascia spazio alle ripartenze micidiali della Lazio. Al 16’ arriva il raddoppio, firmato da Caicedo in tap-in dopo il palo centrato da Lazzari. Un’azione perfetta dei biancocelesti, che giocano a memoria. Dopo un altro paio di occasioni sventate da Berisha, la Lazio trova il tris con un gol bellissimo di Immobile, che si inventa una traiettoria impossibile da posizione defilata per scavalcare il portiere in uscita. La Spal accenna una reazione con Di Francesco al 32’, ma il palo salva Strakosha. E’ l’unico guizzo della squadra di Semplici, che al 38’ incassa il poker. Dopo quella di Immobile, arriva anche la doppietta di Caicedo, servito proprio dal capocannoniere della serie A. Un altro gol bellissimo sotto l’incrocio, che permette all’attaccante ecuadoriano di salire a quota 7 in campionato. 

Adekanye, primo gol con la Lazio

In avvio di ripresa Inzaghi toglie Caicedo per inserire Adekanye, e il giovane attaccante sfiora subito il primo gol in serie A. La rete arriva comunque, al secondo tentativo. Sul 5-0 la Lazio si rilassa e concede a Missiroli il gol della bandiera della Spal. Nel finale Berisha nega la tripletta a Immobile. La Lazio mette a segno il secondo 5-1 consecutivo in casa, dopo quello con la Samp e adesso può giocarsi il bonus. Mercoledì c'è il recupero con il Verona: in caso di vittoria i biancocelesti si porterebbero a -2 dalla Juve. Il sogno scudetto continua, anche senza Giroud.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 5° GIORNATA
VENERDÌ 23 OTTOBRE 2020
Sassuolo - Torino 3 - 3
SABATO 24 OTTOBRE 2020
Atalanta - Sampdoria 1 - 3
Genoa - Inter 0 - 2
Lazio - Bologna 2 - 1
DOMENICA 25 OTTOBRE 2020
Cagliari - Crotone 12:30
Benevento - Napoli 15:00
Parma - Spezia 15:00
Fiorentina - Udinese 18:00
Juve - Verona 20:45
LUNEDÌ 26 OTTOBRE 2020
Milan - Roma 20:45