Commisso: "Non sono lo scemo d'America". Nicchi: "Arbitri disgustati"

Il numero uno dell'Aia: "Non ho niente da dire e non bisogna aggiungere altro". Il patron della Fiorentina a colloquio da Gravina: "Nedved irrispettoso"
Commisso: "Non sono lo scemo d'America". Nicchi: "Arbitri disgustati"© ANSA
2 min

COVERCIANO - Rocco Commisso, il giorno dopo Juve-Fiorentina e le accuse alla classe arbitrale, continua a far parlare di sè: il patron viola, presente a Coverciano per l'assegnazione della Panchina d'Oro, avrà un colloquio con il presidente della Figc Gabriele Gravina assieme al figlio Joseph e al direttore generale Joe Barone. La Viola già subito dopo il ko di Torino s'è detta molto preoccupata per i ripetuti episodi arbitrali a sfavore e quest'oggi ha deciso di incontrare Gravina per chiedere rispetto ed equità. Ai microfoni del TGR Rai Toscana, Commisso ha poi affermato: "C'è ancora rabbia perché nessuno si è ancora scusato con noi, né Nedved né nessun'altro. Se fosse stato solo un incidente, sarei stato zitto ma dato che sono tre gli episodi devo parlare. Contro Genoa e Inter c'erano dei rigori per noi, perché allora non sono andati al VAR? Se a Bentancur avessero dato giallo per simulazione sarebbe stato espulso. La Juve ha ricavi altissimi ma pagano quanto noi alla Federazione e dobbiamo essere trattati allo stesso modo. Nedved non si può mettere contro di me: non doveva parlare così, è stato irrispettoso. Io chiedo rispetto alla Lega per il bene del calcio italiano, non chiedo favori perché non ne ho bisogno, però non voglio che mi trattino come lo scemo dall'America".

Nicchi risponde: "Arbitri disgustati"

Marcello Nicchi, presidente dell'Associazione Italiana Arbitri, non ha mancato di rispondere alle accuse del tycoon italostatunitense: "Ho trovato una bella atmosfera oggi. Commisso? Non l'ho visto. Non ho da dire niente e non dobbiamo aggiungere altro. Dico solo che gli arbitri italiani sono, per utilizzare un termine di chi l'ha usato, disgustati da questo comportamento".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Serie A, i migliori video

Commenti