Serie A
0

Quella battuta di Cellino che non è piaciuta a De Laurentiis. Ferrero prova a mediare

Piccolo battibecco all'assemblea di A tra i due presidenti. Decisa la deadline del campionato di A: si potrà giocare fino al 3 agosto prima di lasciare spazio alle coppe europee

Quella battuta di Cellino che non è piaciuta a De Laurentiis. Ferrero prova a mediare

C'è tempo fino al 3 agosto per definire sul campo le classifiche dei campionati e per indicare i nomi delle squadre che parteciperanno alle coppe europee 2020-21. Il termine (ultimo?) è stato comunicato alle Federazioni e alle Leghe da parte dell’Uefa che ha dunque abbattuto definitivamente la data del 30 giugno per concludere la stagione. Rispetto a 20 giorni fa è tutto cambiato e anche dalla Fifa (che ieri ha annullato tutti gli incontri internazionali di qualificazione previsti fino a giugno compreso) arrivano rassicurazioni sulla prospettiva di avere il nulla osta per l’allungamento dei contratti dei giocatori oltre il 30 giugno. Fino a quando? Fino alla conclusione della stagione. Questo spostamento da parte della Uefa prelude al fatto che si possa riprendere a giocare anche a giugno inoltrato e arrivare alla fine dei tornei nazionali. [...]

Ripresa delle partite in serie A, ecco il piano

E’ chiaro però che la ripresa, che sarà decretata dall’esecutivo, va comunque pianificata anche se con più modelli di calendario. Fino al 13 aprile gli allenamenti non possono essere ripresi, poi bisognerà vedere se questo termine sarà spostato più in là. In ogni caso, quando si potrà ripartire con le sedute, l’idea della Lega e dei club è quella di fare una settimana di lavoro a gruppetti e altre 3 con la squadra al completo. Realisticamente sarà necessario un mese. Per questo in tanti in via Rosellini ritengono che con le partite si ripartirà (eventualmente) a inizio giugno per finire a metà luglio. Da metà luglio in poi andrebbero in scena le coppe europee. Confermata l’ipotesi che alcune formazioni, almeno per svolgere gli allenamenti (le gare si vedrà), possano organizzare ritiri lontano dalla loro città in quelle che vengono definite “safe zone” ovvero luoghi in regioni dove il contagio sarà zero. Da qui a quando ci sarà il via libera agli allenamenti questi posti non mancheranno. Di certo i calciatori saranno sottoposti a visite di controllo (soprattutto i positivi “conclamati”) e diverse società hanno già provveduto a ordinare (acquistandoli) tamponi per farsi trovare pronte in caso di necessità. [...]

Il botta e risposta tra Cellino-De Laurentiis

L’assemblea di ieri se n’è andata via abbastanza serena anche se un piccolo battibecco c’è stato quando, dopo che era stata letta la lettera di Uefa, EL ed Eca, Cellino ha sottolineato che alcuni suoi stranieri sono andati via. De Laurentiis ha invece ribadito che i tesserati del Napoli sono rimasti tutti in città e che lavorano ogni giorno seguendo le indicazioni di Gattuso. Il tutto si è chiuso con una battuta di Ferrero che, oltre a dire al collega azzurro che allora li deve pagare senza tagli, ha ribadito il suo pensiero ovvero che non sarà possibile riprendere la stagione.

Lega Serie A, nessuna novità su stipendi e date

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 75 Cagliari 40
Lazio 68 Parma 39
Atalanta 66 Fiorentina 35
Inter 65 Udinese 35
Roma 51 Torino 34
Napoli 51 Sampdoria 32
Milan 49 Lecce 28
Sassuolo 43 Genoa 27
Verona 43 Brescia 21
Bologna 41 Spal 19
SERIE A - 31° GIORNATA
MARTEDÌ 07 LUGLIO 2020
Lecce - Lazio 2 - 1
Milan - Juve 4 - 2
MERCOLEDÌ 08 LUGLIO 2020
Fiorentina - Cagliari 0 - 0
Genoa - Napoli 1 - 2
Torino - Brescia 3 - 1
Roma - Parma 2 - 1
Atalanta - Sampdoria 2 - 0
Bologna - Sassuolo 1 - 2
GIOVEDÌ 09 LUGLIO 2020
Spal - Udinese 0 - 3
Verona - Inter 2 - 2