Arriva la svolta: il Governo dà l'ok agli allenamenti individuali per le squadre

La circolare del Viminale è stata inviata ai Prefetti: sarà valida da domani fino al 17 maggio
11 marzo 2020 - Ultimo allenamento della Roma prima della gara contro il Siviglia. Anzi, l'ultimo allenamento della Roma. Dopo la seduta la Roma comunica ai giocatori che non partiranno per la trasferta degli ottavi di finale di Europa League. Il Coronavirus è arrivato in Europa e ha bloccato i voli tra Spagna e Italia. Da lì a pochi giorni verrà fermato completamente il calcio, e non solo.© LAPRESSE
TagsCoronavirusSerie A

ROMA - "E' consentita, anche agli atleti e non, di discipline non individuali, come a ogni cittadino, l'attività sportiva individuale, in aree pubbliche o private, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri e rispettando il divieto di ogni forma di assembramento". Così una circolare inviata oggi dal Viminale ai prefetti sulle prescrizioni in vigore da domani e fino al 17 maggio. Si apre così alla ripresa degli allenamenti per le squadre.

L'ultimo Dpcm aveva già aperto alle sessioni di allenamento, a porte chiuse, degli atleti professionisti e non professionisti di discipline sportive individuali, riconosciuti di interesse nazionale da Coni, Comitato paralimpico e rispettive federazioni. Ora la circolare, firmata dal capo di Gabinetto del ministro dell'Interno Matteo Piantedosi, autorizza anche alla ripresa degli allenamenti per atleti di discipline non individuali, "sulla base di una lettura sistematica delle varie disposizioni, suffragata da un orientamento condiviso in sede interministeriale".

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti