Serie A
0

Serie A bloccata fino al 14 giugno? Possibile modifica al decreto Conte

Niente ripresa degli allenamenti collettivi, per cui il CTS prevede “distanziamento sociale, senza assembramenti”. Un nuovo testo spedito a Spadafora. Obiettivo: no ai ritiri, quarantena mirata

Serie A bloccata fino al 14 giugno? Possibile modifica al decreto Conte
© © Marco Rosi / Fotonotizia

La Serie A ha "rivisto" il protocollo per gli allenamenti di squadra e ieri sera lo ha inviato alla Figc perché sia sottoposto di nuovo al Cts. Obiettivo cancellare i ritiri, "dribblare" la quarantena per i contatti stretti del nuovo positivo e normare i controlli sui tamponi. Tutti punti critici che, sulla carta, i medici di A hanno risolto, ma manca l'ok del Comitato tecnico scientifico del governo. Una risposta in via Rosellini la attendono per domani o mercoledì. Fermo restando che gli allenamenti collettivi, con tanto di ritiri, avrebbero dovuto iniziare oggi. Non succederà. O almeno non succederà nella stragrande maggioranza dei casi perché il Parma ha confermato che andrà in ritiro e che le sue sedute saranno collettive. Come si alleneranno le altre formazioni? Con il protocollo delle sedute individuali (ovvero quello utilizzato nelle ultime due settimane) o con quello della Fmsi (gruppetti da 7-8 elementi, distanziamento di 2 metri, utilizzo dei palloni). Il protocollo per gli allenamenti collettivi del ministero dello sport, invece, non è stato ancora validato dal Cts: lo sarà oggi e poi sarà pubblicato sul sito del ministero.

Incubo dpcm

Prima di arrivare alle modifiche del protocollo varate ieri dalla A, un passo indietro al dpcm emesso dal governo. «Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, a porte chiuse. (...) Ai fini di quanto previsto dalla presente lettera, sono emanate, previa validazione del Comitato Tecnico Scientifico, apposite Linee-Guida a cura dell'Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri...» si legge all'articolo 1, lettera E. La validità del dpcm è fino a domenica 14 giugno (compresa) e, siccome sempre all'articolo 1 lettera E viene sottolineato che «sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati», l'obiezione che qualcuno ha sollevato è che il campionato di Serie A non possa riprendere il week end del 13- 14 giugno. Dal governo filtra che se i dati del Paese saranno positivi, una modifica per permettere di giocare già a metà giugno (e non il 20-21) sarà possibile. Vedremo... Di certo allenarsi con il «distanziamento sociale e senza alcun assembramento» è complicato. Il protocollo della Figc risolverà il problema, se otterrà l'ok del Cts? Vedremo...

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Serie A bloccata fino al 14 giugno? Possibile modifica al decreto Conte

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 76 Cagliari 41
Atalanta 70 Parma 40
Inter 68 Fiorentina 36
Lazio 68 Sampdoria 35
Roma 54 Udinese 35
Napoli 52 Torino 34
Milan 50 Genoa 30
Sassuolo 46 Lecce 29
Verona 44 Brescia 21
Bologna 42 Spal 19
SERIE A - 33° GIORNATA
MARTEDÌ 14 LUGLIO 2020
Atalanta - Brescia 6 - 2
MERCOLEDÌ 15 LUGLIO 2020
Sampdoria - Cagliari 19:30
Bologna - Napoli 19:30
Milan - Parma 19:30
Lecce - Fiorentina 21:45
Roma - Verona 21:45
Sassuolo - Juve 21:45
Udinese - Lazio 21:45
GIOVEDÌ 16 LUGLIO 2020
Torino - Genoa 19:30
Spal - Inter 21:45