Serie A
0

Genoa-Juve 1-3: Dybala, CR7 e Douglas Costa, +4 sulla Lazio

I rossoblù durano un tempo poi vengono travolti: apre la Joya con una danza in area, raddoppia Ronaldo con una fucilata, il brasiliano entra e sigilla. Di Pinamonti il gol della bandiera genoana

Genoa-Juve 1-3: Dybala, CR7 e Douglas Costa, +4 sulla Lazio
© ANSA

ROMA - In crescita di lucidità, manovra, precisione e qualità, la Juve abbatte l'ostacolo Genoa con tre meraviglie dei suoi attaccanti e rintuzza l'assalto Lazio rimettendo i biancocelesti a quattro lunghezze di distanza. Le barricate di Nicola durano un tempo per poi crollare rovinosamente nella ripresa: una giocata deliziosa di Dybala, un missile di Cristiano Ronaldo dalla distanza, un arcobaleno disegnato da Douglas Costa e in una ventina di minuti la squadra di Sarri si prende i tre punti, con la punta velenosa del 3-1 di Pinamonti unica macchia a sporcare la trasferta vittoriosa in Liguria.

Genoa, quanta Juve in campo. Buffon in panchina, Danilo e Rabiot titolari

Cinque ex Juve in campo per Nicola (Perin, Masiello, Sturaro, Cassata e Favilli) a cui si aggiunge Romero di proprietà del club bianconero. Davanti c'è anche Pinamonti, che Raiola vorrebbe portare a Torino. A completare la formazione Soumaoro la qualità di Schöne in regia, l'intensità di Behrami e Ghiglione sulla destra. Dall'altra parte Sarri sceglie Szczesny, per Buffon record di presenze in A rimandato al derby col Torino la prossima giornata. Danilo rientra dopo il turno di squalifica e si piazza terzino sinistro, con Rabiot davanti a lui nel centrocampo con Pjanic e Bentancur. Davanti Dybala, CR7 e Bernardeschi. Prima conclusione del match di Dybala, sinistro deviato in angolo, primo giallo per Favilli che entra durissimo su Bonucci.

Partita a una porta, Perin strepitoso su Cristiano Ronaldo

Partita a una porta: Bernardeschi e Ronaldo impegnano da fuori area Perin, poi De Ligt e Bonucci cadono in area chiedendo il rigore, Calvarese aspetta il check del Var e lascia continuare. CR7 continua a provare dalla distanza, di destro e sinistro, la manovra della Juve è fluida e crea trame interessanti: Bernardeschi e Dybala dalla destra dell'attacco arrivano a pochi passi dalla porta, Rabiot di testa impegna Perin che si supera nel finale, negando a una fucilata di CR7 destinata all'incrocio il gol del vantaggio. Si va all'intervallo con il giallo a Bonucci per un intervento da dietro su Favilli. 

Guizzo Dybala, missile Ronaldo, perla Douglas Costa: tris e +4 sulla Lazio

Lerager per Schöne e Sanabria per l'ammonito Favilli le scelte di Nicola al rientro in campo, la partita non cambia e la Juve riesce a sbloccarla dopo cinque minuti: super giocata di Dybala, che entra in area e tra tre avversari danza liberando il sinistro che Perin può solo toccare, senza riuscire a toglierlo dalla porta. 1-0 e Genoa costretto a uscire dalla sua metà campo, lasciando spazi importanti: Bernardeschi su cross di Cuadrado sfiora il palo di testa, poi Pjanic innesca Cristiano Ronaldo che fa partire una fucilata terrificante da 25 metri a fil di palo, senza lasciare speranza a Perin. E' il 56', partita virtualmente chiusa con il gol numero 24 del portoghese in 25 partite. Arrivano i gialli a Sturaro e Cassata, entrano Barreca e Douglas Costa con il brasiliano che mette la ciliegina sulla vittoria con una perla a giro dal limite. Serenità anche per Sarri, che richiama Pjanic per Ramsey e un Cristiano sorridente per Higuain. Pinamonti con una bella giocata in area mette alle spalle di Szczesny la sua candidatura a diventare bianconero la prossima stagione ma il gol non spaventa più di tanto una Juve ormai padrona del risultato: Matuidi per Rabiot e Olivieri (esordio in Serie A) per Dybala le ultime sostituzioni prima del fischio finale che sancisce il +4 sulla Lazio ripristinato e porta i bianconeri verso il derby.

 

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 75 Cagliari 40
Lazio 68 Parma 39
Atalanta 66 Fiorentina 35
Inter 65 Udinese 35
Roma 51 Torino 34
Napoli 51 Sampdoria 32
Milan 49 Lecce 28
Sassuolo 43 Genoa 27
Verona 43 Brescia 21
Bologna 41 Spal 19
SERIE A - 31° GIORNATA
MARTEDÌ 07 LUGLIO 2020
Lecce - Lazio 2 - 1
Milan - Juve 4 - 2
MERCOLEDÌ 08 LUGLIO 2020
Fiorentina - Cagliari 0 - 0
Genoa - Napoli 1 - 2
Torino - Brescia 3 - 1
Roma - Parma 2 - 1
Atalanta - Sampdoria 2 - 0
Bologna - Sassuolo 1 - 2
GIOVEDÌ 09 LUGLIO 2020
Spal - Udinese 0 - 3
Verona - Inter 2 - 2