Serie A
0

Il Genoa vince ed è salvo. Lecce in serie B

Nell'ultima giornata, la squadra di Nicola batte il Verona 3-0, raggiunge quota 39 punti e condanna così i salentini, sconfitti in casa dal Parma

Il Genoa vince ed è salvo. Lecce in serie B
© Getty Images

ROMA - Il Genoa vince ed è salvo, il Lecce va in serie B. E' questo l'ultimo verdetto del campionato, che si chiude dopo quasi un anno (prima partita il 24 agosto 2019) a causa della sospensione dovuta al Coronavirus. Nell'ultima giornata, la squadra di Nicola batte il Verona 3-0, raggiunge quota 39 punti e condanna così i salentini, sconfitti in casa dal Parma.

SERIE A, LA CLASSIFICA

GENOA-VERONA 3-0 (13' pt e 25' pt Sanabria, 44' pt Romero)

La festa è qui. Una doppietta di Sanabria e un gol di Romero stendono il Verona e regalano la salvezza a Nicola. Protagonista assoluto l'attaccante paraguaiano, che sblocca al 13' con un bellissimo colpo di testa in tuffo su cross dalla destra di Lerager e raddoppia 12' dopo su un perfetto assist in profondità di Pandev. Il Verona non ha la forza di reagire e nel finale di tempo arriva anche la firma di Romero di testa. La ripresa è solo una passerella, con l'entrata di Pazzini e un po' troppo nervosismo finale (espulsi Romero, Juric, Amrabat e Cassata).

GENOA-VERONA, TABELLINO E STATISTICHE

LECCE-PARMA 3-4 (11' pt aut. Lucioni, 24' pt Caprari, 40' pt Barak, 45' pt Meccariello, 7' st Cornelius, 21' st Inglese, 23' st Lapaduka)

Delusione e rammarico. Il Lecce cade in casa contro il Parma e retrocede. La partita si mette subito male per i giallorossi. All'11' il sinistro in diagonale di Hernani colpisce il palo, ma sulla carambola Lucioni beffa Gabriel. L'autogol del difensore demoralizza la squadra di Liverani, che al 24' va sotto 2-0 per un destro dal limite di Caprari. Il Parma, però, si rilassa troppo e consente ai giallorossi di tornare in partita. Al 40', al termine di un'azione confusa, Mancosu crossa dalla destra per Barak che segna di testa. Passano 5' e Meccariello anticipa tutti su calcio d'angolo firmando il pareggio. Nella ripresa il Parma rialza la testa, approfitta di un Lecce ormai demotivato e vince con le reti di Cornelius e Inglese. Nel finale c'è anche tempo per il gol di testa di Lapadula. 

LECCE-PARMA, TABELLINO E STATISTICHE

BOLOGNA-TORINO 1-1 (18' pt Svanberg, 21' st Zaza) 

Finisce in parità al Dall'Ara tra Bologna e Torino. Dopo il solito spunto di Barrow, che su punizione impegna Rosati in una difficile respinta, al 18' la squadra di Mihajlovic passa in vantaggio con un destro di Svanberg che sorprende il portiere granata. I granata ci provano e al 21' della ripresa trovano il pareggio con un bellissimo destro al volo di Zaza.

BOLOGNA-TORINO, TABELLINO E STATISTICHE

SASSUOLO-UDINESE 0-1 (8' st Okaka)

Il colpo finale è dell'Udinese, che vince a Reggio Emilia e aggancia il Cagliari a 45 punti. Il primo tempo è tutto della squadra di De Zerbi, che al 9' sfiora il vantaggio: sulla conclusione di Toljan, Musso compie un miracolo respingendo con i piedi. L'Udinese è un po' distratta in difesa e Traore va due volte vicino al gol. In avvio di ripresa, però, la squadra di Gotti trova il gol vittoria con Okaka, servito in maniera perfetta da Lasagna.

SASSUOLO-UDINESE, TABELLINO E STATISTICHE

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti