Serie A
0

Udinese-Spezia 0-2: Galabinov firma la prima storica vittoria in Serie A

I friulani subiscono la seconda sconfitta consecutiva dopo quella con il Verona. I liguri resistono l'ultima mezz'ora con l'uomo in meno per l'espulsione di Terzi, il bulgaro sigla una doppietta e regala tre punti a Italiano

Udinese-Spezia 0-2: Galabinov firma la prima storica vittoria in Serie A
© Getty Images

UDINE - Lo Spezia vince in casa dell'Udinese e trova la sua prima storica vittoria in Serie A. La squadra di Italiano vince 2-0 alla Dacia Arena nel segno di Galabinov: per l'attaccante bulgaro è il terzo gol in due partite, come Cristiano Ronaldo e Lukaku. Nonostante gli ospiti siano rimasti in dieci per l'espulsione di Terzi al 66', i friulani non sono riusciti a trovare il pareggio. Primi tre punti per lo Spezia, che dopo aver subito il poker contro il Sassuolo, risponde con un grande successo in trasferta.

Udinese-Spezia, il tabellino

Udinese-Spezia, il primo tempo

Gotti sceglie Lasagna e Okaka come tandem d'attacco, mentre Italiano risponde con il tridente formato da Verde, Galabinov e Gyasi. I primi ad avere un'occasione sono gli ospiti che passano al 2' con Ricci che segna da fuori area, ma l'arbitro annulla per un fuorigioco di Verde dopo aver consultato il VAR. L'Udinese fatica a trovare spazi in avanti e si fa vedere dalle parti di Zoet solo al quarto d'ora. Al 23' arriva l'occasione per Okaka, che da pochi metri si divora il gol del vantaggio calciando alto. I padroni di casa trovano coraggio e cinque minuti più tardi siglano l'1-0 con Lasagna, ma Okaka è in chiaro offside e l'arbitro annulla la rete. Passa un giro d'orologio e lo Spezia gela la Dacia Arena: Gyasi salta Becao e crossa sul secondo palo trovando Galabinov tutto solo, il quale schiaccia il pallone a terra e batte Musso. L'Udinese reagisce solo in chiusura di primo tempo, ma Lasagna si fa stoppare il tiro da Chabot davanti alla porta.

Udinese-Spezia, la ripresa

La squadra di Gotti attacca sin dai primi minuti della ripresa guidata dal tandem d'attacco: Okaka serve Lasagne che calcia in porta, ma il tiro è deviato e la posizione del centravanti è in fuorigioco. Al 60' Zoet s'infortuna su un rilancio con i piedi e chiede il cambio: al suo posto entra Rafael. Il portiere si presenta subito compiendo un miracolo su Lasagna, rimasta solo davanti alla porta dopo il colpo di tacco di De Paul. Passano trenta secondi e la partita cambia nuovamente: Terzi riceve il secondo cartellino giallo e finisce la partita anzitempo. L'Udinese, con l'uomo in più, attacca a testa bassa. A un quarto d'ora dalla fine Forestieri colpisce il palo da pochi metri dopo il cross di Ter Avest. Lo Spezia si arrocca in difesa e prova a punire i padroni di casa con i contropiedi, ma è la squadra di Gotti a tenere in mano le redini del gioco. All'85' Rodrigo Becao sfiora il pareggio con un colpo di testa che lambisce il palo e quando inizia il recupero Ouwejan impegna Rafael con un tiro dalla distanza, ma il portiere si allunga e risponde ancora una volta presente. All'ultimo minuto di recupero, l'estremo difensore blocca la palla in uscita e lancia lungo per Galabinov, che tutto solo si presenta davanti a Musso e firma il definitivo 2-0. Prima storica vittoria dello Spezia in Serie A.

Tutte le notizie di Serie A

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 5° GIORNATA
VENERDÌ 23 OTTOBRE 2020
Sassuolo - Torino 3 - 3
SABATO 24 OTTOBRE 2020
Atalanta - Sampdoria 1 - 3
Genoa - Inter 0 - 2
Lazio - Bologna 2 - 1
DOMENICA 25 OTTOBRE 2020
Cagliari - Crotone 4 - 2
Benevento - Napoli 1 - 2
Parma - Spezia 2 - 2
Fiorentina - Udinese 3 - 2
Juve - Verona 20:45
LUNEDÌ 26 OTTOBRE 2020
Milan - Roma 20:45