Gravina: "Juve-Napoli? Chi non rispetta il protocollo deve pagare"

"3-0 a tavolino per i bianconeri? Abbiamo un giudice sportivo e una procura federale che fanno il loro mestiere", le parole del presidente della Figc
Gravina: "Juve-Napoli? Chi non rispetta il protocollo deve pagare"© ANSA
TagsgravinaJuventusnapoli

ROMA - "Crediamo molto in questo protocollo, che abbiamo voluto e difeso. Se tutti abbiamo a cuore la tutela della salute e il protocollo viene rispettato da tutti nella sua integrità, credo che possiamo stare tranquilli che il campionato si può disputare e svolgere in sicurezza". Lo ha dichiarato il presidente della Figc Gabriele Gravina al termine dell'incontro con il ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora in cui si è trattato anche della mancata disputa di Juventus-Napoli. "Certo, se cominciano ad esserci delle falle e qualcuno sbaglia allora quel qualcuno deve pagare", ha aggiunto Gravina.

Gravina: "Il protocollo funziona"

"Il protocollo è chiaro e ha funzionato, non capisco perché non debba funzionare anche per il futuro - ha aggiunto Gravina -. Abbiamo avuto casi analoghi a Napoli, all'estero ci sono casi analoghi. Dobbiamo convivere con questa epidemia. Riteniamo che dobbiamo andare avanti nel chiudere questo campionato nel miglior modo possibile. Dobbiamo essere responsabili e lungimiranti nell'affrontare criticità che potrebbero presentarsi. È chiaro che il protocollo richiede senso di responsabilità da parte di tutti, anche da chi verifica sul territorio eventuali casi di emergenza motivando gli eventuali interventi. Chi dice che siamo irresponsabili - afferma il presidente della Figc - dice una corbelleria incredibile, mai nessuno come noi sostiene che la tutela della salute è un bene primario. Siamo sintonizzati con il ministro Speranza".

Gravina: "3-0 a tavolino? Ecco chi decide"

"Lo 0-3 al Napoli? Abbiamo un giudice sportivo e una procura federale che fanno il loro mestiere. Non entro nel merito, cerco di essere serio e rispetto i ruoli auspicando che gli altri facciano lo stesso", ha proseguito il numero uno della Federcalcio Gabriele Gravina al termine dell'incontro con il ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora. "Se ho sentito De Laurentiis? Non c'è motivo di sentirlo", ha aggiunto.

Gravina: "Crediamo molto nel protocollo"
Guarda il video
Gravina: "Crediamo molto nel protocollo"

Mister Calcio Cup europei

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti